Strumenti personali
Tu sei qui: Portale archivio notizie La Provincia della Spezia è Ente cooperante del Progetto SCC-PCN del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Portali di Settore
del S.I.T.I.

iolPortlet.png
SISportlet.png
logoSitiSET

geomonitor_banner150.gif

sentieristica_banner150.png

logoTurismo.png

 

 

Navigazione
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Nuovo collaboratore?

OSI

 

 

logoProvspEU

 

La Provincia della Spezia è Ente cooperante del Progetto SCC-PCN del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

SOTTOSCRITTA L'ADESIONE AL PROGETTO DI ESTENSIONE DEL SISTEMA CARTOGRAFICO COOPERANTE - PORTALE CARTOGRAFICO NAZIONALE

La Provincia della Spezia si aggiunge alla lista di Enti che partecipano, attivamente, alla realizzazione del Sistema Cartografico Cooperante.

Il Progetto si pone come obiettivo la realizzazione di una infrastruttura attraverso la quale si possa far conoscere a tutti i livelli della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale — attraverso il Portale Cartografico Nazionale — la cartografia disponibile sul territorio e, quindi, condividere, attraverso il Sistema Cartografico Cooperante e senza il trasferimento fisico dei dati, i livelli informativi che vengono resi fruibili dai vari Enti.

La messa a disposizione, per il tramite del SCC, di tutti i dati geografici, attuali e futuri, completi dei principali tematismi riguardanti il territorio e l’ambiente, permetterà alla Pubblica Amministrazione Centrale e Locale, di svolgere pianificazioni, gestione, controllo e programmazione del territorio in modo più dettagliato così come richiesto nello svolgimento dei rispettivi compiti istituzionali.

Il Sistema Cartografico Cooperante (SCC) è costituito dal Portale Cartografico Nazionale (PCN) e dalla connessa rete di Enti Cooperanti, quali Autorità di Bacino, Regioni, Province, Comuni, I.G.M. e Ministero dell’Interno.

Il progetto di estensione del SCC si propone di ampliare la partecipazione attiva di Amministrazioni Comunali ed altri Enti, da un lato invitandole alla consultazione e all’utilizzo dei dati cartografici presenti sul Portale Cartografico Nazionale e dall’altro mettendo a disposizione del Sistema Cartografico Cooperante i dati attualmente in loro possesso, al fine di diffondere l’utilizzo dei Sistemi Informativi Territoriali e di facilitare la programmazione, la pianificazione e la gestione del territorio mediante innovativi strumenti tecnologici.

Il Sistema Cartografico Cooperante si basa sui seguenti principi:

  • adozione della Direttiva Europea INSPIRE;
  • adozione delle specifiche tecniche della Cooperazione Applicativa del CNIPA per l’interscambio fisico del metadati;
  • adozione delle specifiche tecniche del RNDT del CNIPA per la creazione del metadato;
  • adozione delle specifiche tecniche del Sistema Cartografico di Riferimento per il sistema di coordinate spaziali dei dati condivisi;
  • adozione delle specifiche tecniche dell’OpenGIS Consortium per l’interoperabilità dei sistemi GIS.

 

La possibilità, da parte degli Enti partecipanti al Sistema, di pianificare l’acquisizione di dati e comunicare la prossima acquisizione, consente, infine, di introdurre una razionalizzazione della spesa a vantaggio di una più ampia e diversificata disponibilità di dati.

Azioni sul documento