Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Documenti RB Curriculum Vitae di Riccardo Bionducci — attività professionale

Curriculum Vitae di Riccardo Bionducci — attività professionale

Architetto — Capo Servizio Sistema Informativo Territoriale Integrato - Provincia della Spezia

logorb.png

Palazzo del Governo
Via Vittorio Veneto, 2 - 19124 La Spezia (Italy)

tel. +39 0187 742 304 — fax.+39 0187 742 314
E-mail: provsp.bionducci@provincia.sp.it
http://siti.provincia.sp.it
http://iol.provincia.sp.it
http://sis.provincia.sp.it
http://sitiset.provincia.sp.it
http://geomonitor.provincia.sp.it
http://sentieristica.provincia.sp.it
http://www.turismoprovincia.laspezia.it

Sintesi

Nato alla Spezia il 26 Giugno 1958, si è laureato in Architettura a pieni voti nel Dicembre 1987. Nel Giugno 2004 ha conseguito il titolo di Master in “Strumenti di Pianificazione e Gestione degli Interventi” con attestato di specializzazione in “Progettazione di infrastrutture ed attrezzature per la qualificazione dei litorali”.

E’ esperto in materia di:

  • Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione
  • Sistemi di Informazione Geografica
  • Cartografia di base e tematica
  • Fotointerpretazione e restituzione tematica

Ha maturato cultura, conoscenze, competenze, esperienze e capacità proprie della e-Leadership.

Dal Maggio 2007 è Capo-Servizio S.I.T.I. – Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia della Spezia, Ente di cui, dal Luglio 2002, è divenuto dipendente a tempo indeterminato, col ruolo di Funzionario del Servizio Pianificazione territoriale, ricoperto fino all’attuale incarico.

Dal 2011 si occupa anche della realizzazione del "Piano operativo del Polo spezzino" del Centro Servizi Territoriali "CST-Liguria" - Programma Operativo Regione Liguria 2007-2013 - Asse 1 "Innovazione e competitività" - Azione 1.3 "Diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione", sistema di informatizzazione di procedimenti di competenza provinciale. Lato FontOffice, il sistema è accessibile tramite il Portale IOL (Istanze On Line) portale di servizio a disposizione di cittadini, imprese ed enti per presentare in via telematica Istanze indirizzate alla Provincia della Spezia, esercitando i diritti di cittadinanza digitale sanciti dal Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD - D.Lgs. 82/2005).

Dal 2013 fa parte della comunità web "InnovatoriPA — rete per l'innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana".


Dal 1988 al 2002 ha svolto autonoma attività professionale nel campo della progettazione, occupandosi principalmente degli aspetti teorici e dei risvolti operativi riguardanti gli interventi su Territorio e Paesaggio. Ha avuto modo di acquisire approfondite conoscenze nelle discipline di studio dei Sistemi naturali e dei Sistemi antropici  — elementi, strutture ed organismi —  sia in ambito rurale che urbano, alle diverse scale di lettura del territorio.

Ha partecipato ai programmi di ricerca dell’Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura di Genova — dal 1982 al 1990 — e a quelli del Dipartimento di Caratteri degli Edifici e dell’Ambiente dell’Università La Sapienza di Roma, dal 1990 al 2002, principalmente rivolti alla determinazione dei processi tipici di formazione ed evoluzione del Territorio ed allo studio di significativi Ambienti territoriali italiani.

Ha collaborato con numerosi Enti territoriali per la progettazione la realizzazione di Opere pubbliche e per la redazione di Strumenti di Programmazione e Gestione ambientale, come il Piano dei Parchi, i Piani territoriali ed urbanistici, i Piani paesistico-ambientali, i Piani di bacino, la Valutazione di Impatto Ambientale, la manualistica per la progettazione ed il recupero in aree protette.

Ha acquisito esperienza nel restauro del verde storico e nella progettazione di parchi e giardini, nella bonifica, consolidamento e rinaturazione di ambienti degradati, anche mediante tecniche di ingegneria naturalistica.

Sommario

Istruzione, formazione e qualificazione


Esperienza lavorativa


Titoli scientifici e di ricerca


  1. PUBBLICAZIONI

  2. ATTIVITA’ DI RICERCA

2.1 Studi territoriali e paesistici - Valutazione di Impatto Ambientale

2.2 Studi sul verde storico ed urbano

2.3 Studi in ambito urbano

  3. ATTIVITA' DI DOCENZA

  4. MOSTRE

  5. CONVEGNI

  6. CONFERENZE – RELAZIONI - PRESENTAZIONI

Capacità e competenze personali


§§§


TITOLI ACCADEMICI

Diploma di Laurea in Architettura (vecchio ordinamento, attribuente titolo di Dottore Magistrale) conseguito il 15 Dicembre 1987 presso la Facoltà di Architettura di Genova con votazione: 110/110, con Tesi in materia di Valutazione di Impatto Ambientale (Relatore: Prof. Arch. A. Giannini).
Discipline specialistiche del corso di studi: Geologia e geologia applicata (Fac. di Ingegneria); Idrogeologia (Fac. di Scienze).

Master in “Strumenti di Pianificazione e Gestione degli Interventi” con attestato di specializzazione in “Progettazione di infrastrutture ed attrezzature per la qualificazione dei litorali” conseguito il 10 Giugno 2004. Regione Liguria – Università degli Studi di Genova, Dipartimento Polis – Istituto Nazionale di Urbanistica – Federazione Regionale Architetti Liguria – Fondazione Labò – Ente Scuola Edile di Savona.

 diploma.pngmaster.png

ESPERIENZE MATURATE IN ISTITUTI UNIVERSITARI DI RICERCA

Cultore in materia di Pianificazione del Territorio inserito nei programmi di ricerca dell’Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura di Genova. (1982-1990)

Cultore in materia di Paesaggismo inserito nei programmi di ricerca del Dipartimento di Caratteri degli Edifici e dell'Ambiente dell'Università "La Sapienza" di Roma – Cattedra di Arte dei Giardini e Paesaggistica. (1990-2002)

ISCRIZIONI IN ALBI ED ELENCHI

Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto conseguita presso l’Università degli Studi di Genova nella Iª sessione ’87 (Aprile 1988).

Iscritto all’Ordine degli Architetti di Genova e La Spezia al nº1545 (’88 -‘92) e, dal 1992, all'Albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia della Spezia, al nº 138.

Iscritto all’Albo degli esperti in materia di bellezze naturali della Regione Liguria dalla data di istituzione  (L.R. 20/91).

Iscritto all’Albo dei collaboratori didattici ed esperti della formazione professionale della Provincia di Massa nei settori : Ambientale, Restauro, Edile.

Iscritto all’Elenco dei Periti della Camera Arbitrale presso l'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici per il periodo triennale 2001-2004 (c.6art. 151 del D.P.R. 21 XII 1999  n°554)

 abilitazione.png

RICONOSCIMENTI

Esperto in ICT e sistemi informativi geografici riconosciuto dalla Provincia della Spezia.

Esperto in pianificazione del territorio riconosciuto dal Comune della Spezia e dalla Provincia della Spezia.

Esperto in materia urbanistico-edilizia eletto dal Consiglio della Provincia della Spezia per la nomina a membro del Comitato tecnico urbanistico provinciale. (Del.C.P.n°45 in data 20.V.1997)

Esperto in materia di bellezze naturali riconosciuto dalla Regione Liguria e dai Comuni di Arcola e Castelnuovo Magra.

Esperto in materia di Valutazione di Impatto Ambientale.

Esperto in materia di sicurezza e di salute sul lavoro in materia di cantieri temporanei o mobili. (art.10 c.2° D.Lgs.n°494/96).

ABILITAZIONI

Brevetto federale di 1° grado per sommozzatori C.O.N.I.–C.M.A.S.–F.I.P.S., 11 Maggio 1975.

Patente di guida categoria "B" rilasciata in data 9.II.1977 (abilitazione alla guida di motoveicoli conducibili con patente "A" ed autoveicoli conducibili con patente "B", con validità su tutto il territorio europeo)

Attestato di frequenza al 4° Corso di Speleologia organizzato dal Gruppo Speleologico Archeologico Apuano di Massa. Alpi Apuane, 25 Marzo  - 1 Maggio 1993.

ASSOCIAZIONI

Socio del Gruppo Speleologico Archeologico Apuano di Massa dal 1993.

Socio effettivo ordinario A.I.P.I.N. (Associazione Italiana Per l’Ingegneria Naturalistica) 1994 - 2003.

Socio GFOSS - Associazione italiana per l’informazione geografica libera 2007 - 2009.

ESITI DI PUBBLICHE SELEZIONI – IDONEITA’

1° classificato nella graduatoria di merito relativa alla selezione Architetto esperto in Pianificazione territoriale - Comune  della Spezia – 1995  (Del.G.C. n°11 in data 11.I.1996)

2° classificato nella graduatoria di merito relativa all'interpello per Funzionario esperto - Architetto con alta specializzazione in Pianificazione territoriale - Cat. D3 - Comune  della Spezia-2000 (Det.Dir. n°267 in data 9.IX.2000)

2° classificato nella graduatoria di merito relativa all'interpello per Architetto consulente in materia urbanistica per l'Ufficio del P.R.U.S.S.T. - Provincia  della Spezia-2001 (Det.Dir. n°32/area6  in data 20.II.2002)

1° classificato nella graduatoria di merito – sezione dipendenti Enti locali – per l’ammissione al Master in “Strumenti di Pianificazione e Gestione degli Interventi”. Regione Liguria -Università di Genova – INU – F.R.A.L. – F.Labò – E.S.E. Savona –2003

MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

Scheda di valutazione al 31.XII.2003. Punteggio assegnato: 2 punti extra il massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: ing. Gianni Benvenuto.

Scheda di valutazione al 31.XII.2005. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: ing. Pier Giuseppe Galletto.

Scheda di valutazione al 1.XII.2007. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: ing. Pier Giuseppe Galletto.

Scheda di valutazione al 15.XII.2008. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: ing. Pier Giuseppe Galletto.

Scheda di valutazione al 31.XII.2011. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: dott. Pier Luigi Viola.

Scheda di valutazione al 30.VI.2012. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: dott. Pier Luigi Viola.

Scheda di valutazione al 31.XII.2013. Punteggio assegnato: massimo previsto. Giudizio: "Le prestazioni sono state notevolmente superiori alle esigenze ordinarie del servizio svolto in termini di quantità e qualità del carico di lavoro affidato, con ulteriore particolare e continua disponibilità collaborativa prestata anche per il miglioramento del servizio complessivo di appartenenza". Provincia della Spezia - Dirigente: dott. Pier Luigi Viola.

ESPERIENZA SPECIFICA IN MATERIA DI SISTEMI ICT, e-LEADERSHIP, SISTEMI DI INFORMAZIONE GEOGRAFICA, CARTOGRAFIA DI BASE E TEMATICA, FOTOINTERPRETAZIONE E RESTITUZIONE TEMATICA

Formazione ed aggiornamento


Sistemi ICT, e-Leadership e Sistemi di Informazione Geografica

  • 1990: Sperimentazioni del software MacGIS (applicazione  sviluppata da Kit Larsen e David W. Hulse – University of Oregon – Eugene, Oregon 97403) in relazione alla Valutazione dell’impatto territoriale e paesaggistico della Centrale ENEL della Spezia.
  • 1996-97: collabora alla costruzione del Sistema Informativo Territoriale del Comune della Spezia.
  • 2004: Documento preliminare per la costruzione del Sistema Informativo Territoriale della Provincia della Spezia. Luglio 2004
  • 2005-2007: panorama degli elementi utili all'elaborazione delle Linee programmatiche del Progetto complessivo del S.I.T.I. e all’archivio documentale con riferimento a:
    • inquadramento normativo e regolamentare nelle materie di competenza provinciale;
    • inquadramento ontologico/semantico dei possibili contenuti del S.I.T.I. provinciale;
    • inquadramento normativo e regolamentare in materia di informatizzazione della P.A.;
    • direttive, standards, specifiche tecniche, etc. emanate od in corso di emanazione dagli Enti/Istituti/Organismi/Strutture di coordinamento in materia di Db territoriali e di informatizzazione della P.A. in genere;
    • autoformazione ed aggiornamento in materia di Db territoriali ed argomenti connessi;
    • Sistemi Informativi Territoriali, repertori ed altri archivi informatici, nazionali e periferici, disponibili e/o in corso di costituzione;
    • Sistemi Informativi Territoriali, realizzati da parte di altre Province (Regioni/Comuni/Enti/Istituti) italiane;
    • Sistemi hw e sw in materia di Db territoriali ed argomenti connessi.
  • 2007: Linee programmatiche per la realizzazione del Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia della Spezia. Approvate con Det.Dir. n°111 prot. n°12672 in data 1.III.2007.
  • 2007: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia della Spezia. Supporto tecnico per il “Progetto di sistema”: Gis&Web S.r.l. – per la “Infrastruttura informatica per l’implementazione del S.I.T.I.”: Debsolutions di A.Cosenza – per le “Specifiche tecniche per la costituzione del repertorio cartografico del S.I.T.I.”: Faunalia A.p. – Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2008: riconoscimento, con Det.Dir. n°166 prot.20829 in data 3.IV.2008, delle funzioni e delle mansioni effettivamente svolte in qualità di Capo Servizio S.I.T.I., di seguito elencate:
    • organizzazione generale del Progetto S.I.T.I. e delle sue fasi realizzative;
    • definizione del quadro generale della base di dati territoriale (modellazione semantica e concettuale, livelli informativi, livelli di risoluzione, sistemi di coordinate geografiche, produzione cartografica, coordinamento DB – base di dati etc., metainformazioni, qualità dei dati);
    • coordinamento operativo delle figure professionali coinvolte nella progettazione della base di dati territoriale con riferimento a:
      • definizione progettuale dell’infrastruttura HW e SW;
      • definizione progettuale della base di dati territoriale (modellazione logica e fisica);
      • definizione e divulgazione degli standards di riferibilità geografica dei modelli operativi per l’integrazione e la condivisione dei dati in entrata ed in uscita;
      • sviluppo e gestione delle librerie automatiche di dati geografici ed alfanumerici, direzione delle attività di automazione e manutenzione dei dati;
      • sviluppo di procedure software specifiche per la conversione di dati;
      • progettazione delle procedure analitiche richieste per il supporto delle applicazioni G.I.S. e personalizzazione in rapporto alle esigenze specifiche;
      • operazioni relative alla costruzione e gestione delle entità geografiche del DataWarehouse;
      • operazioni di digitalizzazione e di compilazione cartografica delle diverse fonti disponibili (cartografie esistenti, aerofotogrammetrie, aerofotogrammi, immagini satellitari, file grafici digitali nei diversi formati);
      • conversione tra i diversi sistemi di proiezione cartografica e di coordinate;
      • editing cartografico;
      • coordinamento ed interfacciamento fra sistema informativo territoriale ed i suoi utenti interni ed esterni all’Ente e rispetto alle procedure stabilite;
      • programmazione dell’aggiornamento professionale del personale coinvolto nell’iniziativa;
      • rapporti operativi con Enti ed Organismi correlati al trattamento delle informazioni geografiche;
    • coordinamento dell’implementazione, sviluppo e gestione del portale applicativo web del S.I.T.I. con riferimento a:
      • profilazione utenti del sistema;
      • gestione dei flussi informativi relativi a dati e metadati;
      • sviluppo di procedure per la pubblicazione e la divulgazione delle informazioni;
      • inquadramento normativo e regolamentare nelle materie di competenza provinciale;
      • inquadramento normativo e regolamentare in materia di informatizzazione della P.A.;
      • direttive, standards, specifiche tecniche, etc. emanate od in corso di emanazione dagli Enti/Istituti/Organismi/Strutture di coordinamento in materia di Db territoriali e di informatizzazione della P.A. in genere;
      • Sistemi Informativi Territoriali, repertori ed altri archivi informatici, nazionali e periferici, disponibili e/o in corso di costituzione;
      • Sistemi Informativi Territoriali, realizzati da parte di altre Province (Regioni/Comuni/Enti/Istituti) italiane;
      • calendario degli eventi/convegni/pubblicazioni/etc.
  • 2008: progetto e realizzazione del “Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia” (http://siti.provincia.sp.it) – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto FOSS: CMS Plone basato su server per applicazioni Zope.
  • 2008: responsabile operativo per l’organizzazione del “Repertorio cartografico di base” del S.I.T.I. provinciale – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2008-2010: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Sistema di gestione integrata Catasto Strade – S.I.T.I. provinciale” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2009: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Sistema per l’integrazione delle informazioni del Catasto particellare col S.I.T.I. provinciale.” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2009: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Sistema per la gestione di servizi WMS-WFS integrata col S.I.T.I. provinciale.” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2009: responsabile operativo per la migrazione su supporto OpenSource del “Portale ufficiale del turismo nella Provincia della Spezia” (http://www.turismoprovincia.laspezia.it) – Supporto tecnico: Reflab S.r.l. Supporto FOSS: CMS Plone basato server per applicazioni Zope.
  • 2009: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Sistema per la gestione di informazioni geografiche del Servizio Turismo integrata col S.I.T.I. provinciale.” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2009: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Sistema per la gestione di informazioni geografiche del Settore Patrimonio integrata col S.I.T.I. provinciale.” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2009: predisposizione del “Piano Operativo del Polo Provinciale del CST Liguria relativo al Polo Provinciale spezzino” - Obiettivo “Competitivita’ regionale ed occupazione” - Programma Operativo Regione Liguria 2007-2013 - Parte competitività - cofinanziato dal F.E.S.R. – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale  -  Asse 1 "Innovazione e competitività" - Azione 1.3 "Diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione" – Approvato con  Del.G.P. n° 211 in data 9.VII.2009. Assegnazione fondi (euro 521.250,00) approvata con Del.G.R. 1191 in data 15.X.2010.
  • 2009-2014: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione di un “Sistema cooperativo per l'integrazione dei dati amministrativi a titolarità comunale in materia di demografia ed attività produttive, finalizzato all'attività di ricerca in ambito socio-economico-territoriale.” (http://sitiset.provincia.sp.it). Approvato con Del.G.P. n° 335   in data  26.XI. 2009. – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2010-2014: referente del Polo Provinciale spezzino del Centro Servizi Territoriali per l’e-Government e la Società dell’informazione “CST Liguria” nell’ambito della Comunità tematica “Sistemi Informativi Territoriali”.
  • 2010: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione sperimentale del “Sistema informativo dei Collegi uninominali provinciali.”– Prefettura della Spezia. Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2011-2013: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Piano Operativo del Polo Provinciale del   Centro Servizi Territoriali "CST-Liguria" relativo al Polo Provinciale spezzino” - P.O.R. 2007-2013Asse 1 "Innovazione e competitività" - Azione 1.3 "Diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione" – (euro 521.250,00) - Del.G.R. 1191 in data 15.X.2010.
  • 2011: Componente esperto in ICT della Commissione di Gara per la Realizzazione del Piano Operativo del Polo Provinciale Spezzino del “CST Liguria”, P.O.R. 2007-2013 - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (euro 521.250,00Asse 1 "Innovazione e competitività" - Azione 1.3 "Diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione" – (Det. Dir. n°29 in data 15 Aprile 2011 - Sett.Affari Generali-Servizio Segreteria.
  • 2011: responsabile operativo per la progettazione dell' “Integrazione Sistema Informativo Stradale-S.I.T.I. — Sistema di supporto agli interventi manutentivi (ordinari e d'urgenza) e di programmazione a mezzo stazioni fisse e apparati mobili su piattaforma web in modalità integrata con le informazioni del S.I.T.I. provinciale” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL. Supporto FOSS: CMS Plone basato su server per applicazioni Zope.
  • 2011-2014: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “WebGIS della rete sentieristica — Sistema informativo territoriale della rete sentieristica della Provincia della Spezia” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2011-2014: responsabile operativo per la progettazione e la realizzazione del “Geomonitor — Sistema geografico di monitoraggio degli indicatori ambientali della Provincia della Spezia” – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2013-2014: predisposizione del "Piano straordinario di verifica delle occupazioni di spazi ed aree pubbliche del demanio stradale provinciale". Provincia della Spezia. Approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario n°426 prot. gen.n° 70951 in data 23 Dicembre 2013.
  • 2014: responsabile operativo per la progettazione e realizzazione del Portale delle Istanze OnLine della Provincia della Spezia, realizzazione nell'ambito del Piano Operativo del Polo Provinciale Spezzino del “CST Liguria, P.O.R. 2007-2013 - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (euro 521.250,00Asse 1 "Innovazione e competitività" - Azione 1.3 "Diffusione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione". – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto CMS: Plone-Plomino. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.
  • 2014: responsabile operativo per la progettazione e realizzazione del "SIS — Portale del Sistema Informativo Stradale della Provincia della Spezia" – Supporto tecnico: Gis&Web S.r.l. Supporto CMS: Plone-Plomino. Supporto GFOSS: PostgreSQL/PostGIS – UMN MapServer – GisClient – QGis – GRASS – GDAL.


Cartografia numerica e basi di dati geografiche

  • Carta discretizzata della vegetazione del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (elaborazione da E.Ferrarini), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata del non costruito del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in quattro tavole: 1830, 1900, 1938, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata delle industrie del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in quattro tavole: 1830, 1900, 1938, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata delle infrastrutture del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (diacronica in quattro tavole: 1830, 1900, 1938, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata dell’urbanizzato del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in quattro tavole: 1830, 1900, 1938, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata dell’attitudine del suolo del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in due tavole: 1880, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata dell’antropizzazione del suolo del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in due  tavole: 1830, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica - Torino, 1989
  • Carta discretizzata dei segni del paesaggio del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in due  tavole: 1830, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica- Torino, 1989
  • Carta discretizzata dell’ambiente paesaggio del sistema territoriale Golfo della Spezia-Val di Magra (serie diacronica in due  tavole: 1830, 1988), rapp. 1:25.000. Ente Nazionale per l’Energia Elettrica- Torino, 1989
  • Uso del suolo del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000, 1:2000. Cartografia vettoriale del S.I.T. Comune della Spezia, 1997
  • Cronologia e tipologia degli edifici del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000, 1:2000. Cartografia vettoriale del S.I.T. Comune della Spezia, 1997
  • Valori storici ed ambientali del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000, 1:2000. Cartografia vettoriale del S.I.T. Comune della Spezia, 1997
  • Tipologia urbana del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000. Cartografia vettoriale del S.I.T. Comune della Spezia, 1997
  • Proposta di nuova disciplina urbanistica ed edilizia  del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000. Cartografia vettoriale del S.I.T. Comune della Spezia, 1997


Cartografia convenzionale

  • Processo di formazione territoriale della Valtiberina (serie diacronica in quattro tavole: I - II - III - IV fase), rapp. 1:200.000. Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Struttura territoriale attuale della Valtiberina, rapp. 1:100.000. Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Struttura territoriale costante del rapporto uomo-suolo in Valtiberina, rapp. 1:100.000.Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Elementi geomorfologici del bacino tiberino tra Montedoglio e Citta’ di Castello, rapp. 1:100.000.  Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Sistema territoriale Anghiari-S. Sepolcro in Valtiberina, rapp. 1:100.000. Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Sub-organismi del sistema territoriale Anghiari-S. Sepolcro, rapp. 1:5.000. Istituto di Urbanistica - Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Genova, 1987
  • Orografia del Lazio, rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Evoluzione tipologica dell’organismo territoriale laziale, rapp. 1:200.000. (serie diacronica in quattro tavole: I, II, III, IV fase) Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Schema del paesaggio geolitologico laziale. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Morfologia del Lazio, rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Forestazione del Lazio al 1938 (elaborazione da fonte Milizia Nazionale Forestale), rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Forestazione del Lazio al 1962 (elaborazione da fonte C.N.R.), rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Tipologia del paesaggio laziale, rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Forma territoriale attuale del Lazio, espressa per livelli d’uso del territorio, rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Carta delle aree del Lazio con attitudine a parco, rapp. 1:200.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Carta delle aree con attitudine a parco, nella  zona romana , rapp. 1:50.000. Regione Lazio - Ufficio Parchi e Riserve naturali. Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento di caratteri degli edifici e dell’Ambiente. Roma, 1991
  • Processo di formazione della Piana di Arcola (serie diacronica in quattro tavole: I, II, III, IV fase) rapp. 1:20.000. Comune di Arcola, 1994
  • Forma reale della Piana di Arcola, espressa per livelli d’uso del suolo, rapp. 1:20.000. Comune di Arcola, 1994
  • Forma evolutiva della Piana di Arcola, espressa per livelli d’uso del suolo, rapp. 1:20.000. Comune di Arcola, 1994
  • Percorsi e punti singolari del territorio della Val Borbera e Valle Spinti, rapp. 1:100.000, 1:20.000. Comunità montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al) 1996
  • Orografia della Val Borbera e Valle Spinti, rapp. 1:50.000. Comunità montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al) 1996
  • Morfologia della Val Borbera e Valle Spinti, rapp. 1:50.000. Comunità montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al) 1996
  • Forma territoriale attuale della Val Borbera e Valle Spinti, espressa per livelli d’uso del suolo, rapp. 1:50.000. Comunità montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al) 1996
  • Elementi di rilevanza urbanistica del Comune della Spezia - Area urbana storica, rapp. 1:5000. Comune della Spezia, 1996
  • Sistemi territoriali delle Valli Scrivia, Brevenna, Vobbia, Borbera, Spinti, Curone, Grue, Ossona, rapp. 1:200.000. Giarolo Leader, S.Sebastiano Curone (Al), 1998
  • Orografia dell’Appennino dalla Valle Scrivia alle Valli del Bisenzio e del Reno, rapp. 1:1.000.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Schema dei sottosistemi morfologici dell’Appennino dalla Valle Scrivia alle Valli del Bisenzio e del Reno, rapp. 1:1.000.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Orografia del territorio delle Provincie della Spezia e di Massa, rapp. 1:500.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Sistemi territoriali delle Provincie della Spezia e di Massa, rapp. 1:500.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Forma territoriale attuale del versante tirrenico dell’Appennino, da Chiavari a Viareggio, espressa per livelli d’uso del suolo, rapp. 1:250.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Aree a parco e protette della Provincia della Spezia, rapp. 1:250.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Sistema territoriale della Conca di Levanto, rapp. 1:25.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Morfologia della Conca di Zeri, rapp. 1:25.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Orografia della Conca di Zeri, rapp. 1:25.000. Provincia della Spezia, 1999
  • Schema del paesaggio geolitologico spezzino, rapp. 1:500.000. Provincia della Spezia, 2000
  • Sistema territoriale del tratto iniziale del Vara, in rapporto al substrato geologico, rapp. 1:25.000. Provincia della Spezia, 2000
  • Sistema territoriale delle Cinque Terre - Versante destro della Media Val di Vara, rapp. 1:25.000. Provincia della Spezia, - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre, 2000
  • Classificazione funzionale delle infrastrutture della Provincia della Spezia, rapp. 1:52.000 – Sistema della mobilità del Piano Territoriale di Coordinamento provinciale – Provincia della Spezia, 2002
  • Orografia dell’Italia peninsulare, dalla Valle Scrivia alle Valli del Tevere-Aniene e del Sangro, rapp. 1:1.000.000. (in corso di redazione)
  • Schema dei sottosistemi morfologici dell’Italia peninsulare, dalla Valle Scrivia alle Valli del Tevere-Aniene e del Sangro, rapp. 1:1.000.000. (in corso di redazione)

FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO INTERSETTORIALE

Problematiche della gestione territoriale ed ambientale

  • 1995: Conferenza: Il Piano territoriale di Coordinamento La Spezia - Val di Magra. Provincia della Spezia - Assessorato alla Pianificazione territoriale. La Spezia, 21 Gennaio 1995.
  • 1995: Seminario di Studi: Livello puntuale del P.T.C.P. e disciplina paesistica dei P.R.G. - Regione Liguria - Assessorato all’Urbanistica e Pianificazione territoriale. Provincia della Spezia - Assessorato alla Pianificazione territoriale. La Spezia, 1 Febbraio 1995.
  • 1995: Conferenza di aggiornamento in materia di protezione delle Bellezze Naturali. Regione Liguria - Dipartimento Urbanistica e Pianificazione territoriale- Servizio Beni ambientali e naturali. La Spezia, 8 Novembre 1995.
  • 1996: Convegno “Incontro interdisciplinare sulle problematiche ambientali”. Comune di Arcola, Assessorato all’Ambiente. Arcola ,16 Marzo 1996.
  • 1997: Conferenza economica provinciale. Comprensorio del Golfo della Spezia. Comitato Interenti per lo Sviluppo ed il Contratto d’Area (Provincia della Spezia, Comune della Spezia, Comune di Sarzana, Autorita’ Portuale, C.C.I.A.A. Sala Dante, La Spezia, 24 e 25 Febbraio 1997.
  • 1997: Conferenza di presentazione della Legge Urbanistica della Regione Liguria  (L.R. 4 Settembre 1997 n°36). Dipartimento Urbanistica e Pianificazione Territoriale della Regione Liguria - Amministrazione provinciale della Spezia. La Spezia, 13 Ottobre 1997.
  • 1997: Conferenza di Pianificazione ai sensi dell’art 6 della L.R. 4 Settembre 1997 n°36. Dipartimento Urbanistica e Pianificazione Territoriale della Regione Liguria - Amministrazione provinciale della Spezia. La Spezia, 15 Ottobre 1997.
  • 1998: Convegno “La nuova Legge urbanistica della Regione Liguria”.  Palazzo municipale Cornelio Ingolotti. Castelnuovo Magra, 9 Giugno 1998.
  • 1998: Convegno “Nuove normative, progetti e restauri in zone sismiche”. Associazione Nazionale fra Ingegneri ed Architetti  Specialisti in restauro dei Monumenti. Genova, 23 Maggio 1998.
  • 2001: Conferenza di Pianificazione: Presentazione del 3° Quaderno degli studi propedeutici alla redazione del Piano Territoriale di Coordinamento provinciale. Provincia della Spezia, Palazzo del Governo, Novembre 2001.
  • 2002: “Programmare lo sviluppo turistico del territorio. Strumenti, metodologie, problematiche.” - Centro Interdisciplinare di Studi per gli Enti Locali – Rimini, 13-14-15 Novembre 2002. (Det.Dirig. n°216/area 6 in data 7.XI.2002)
  • 2003: “Normativa della Polizia provinciale” – Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali – CEIDA – Roma, 13 Gennaio 2003. (Det.Dirig. n°7/area 6 in data 14.I.2003).
  • 2003: “Normativa della Polizia provinciale” – Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali – CEIDA – Roma, 29-30 Gennaio 2003. (Det.Dirig. n°13/area 6 in data 28.I.2003).
  • 2003: SeaTec 2003 – Carrarafiere – Marina di Carrara, 21 Febbraio 2003 (Autorizz.Dir. in data 14.II.2003)
  • 2003: “I Sistemi Turistici Locali nella nuova Legge quadro” – Centro Interdisciplinare Studi per gli Enti Locali – Bologna, 11 marzo 2003. (Det.Dirig. n°34/area 6 in data 3.III.2003).
  • 2003: Convegno “ Adeguamento  e miglioramento della Legge Urbanistica Regionale n°36/97”- Regione Liguria - Genova, 27 Marzo 2003 (Autorizz.Dir. in data 27.III.2003)
  • 2003: Convegno “Finanza e Distretti” – Regione Lombardia  –  Finlombarda S.p.A.– Milano, Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, 26 Maggio 2003. (Autorizz.Dir. in data 21.V.2003)
  • 2003: “ La Valutazione Ambientale Strategica” – Centro V.I.A. Italia – Fast – Milano, 27-28-29-30 Maggio 2003. (Det.Dirig. n°71/area 6 in data 23.V.2003).
  • 2003: “Reati in materia edilizia” – Fondazione CerviaAmbiente – La Spezia, 2 Ottobre 2003. (Det.Dirig. n°126/area 6 in data 25.IX.2003).
  • 2003: “Il Decreto sui rifiuti” – Fondazione CerviaAmbiente – La Spezia, 3 Ottobre 2003.  (Det.Dirig. n°126/area 6 in data 25.IX.2003).
  • 2003-2004: Master in “Strumenti di Pianificazione e Gestione degli Interventi” con attestato di specializzazione in “Progettazione di infrastrutture ed attrezzature per la qualificazione dei litorali”. (Det.Dirig. n°46/area 6 in data 27.III.2003 e n°114 /area 6 in data 8.IX.2003)
  • 2004: Giornata di Studi “Programmazione  territoriale e politica comunitaria di coesione: gli orientamenti dell’Unione Europea dopo il 2006. Sala multimediale della Provincia della Spezia, 15 Marzo 2004.
  • 2004: Giornata di Studi “Tramonti: presente e futuro”. Riomaggiore, Centro di accoglienza Parco Nazionale Cinque Terre “Monesteroli”, 29 Marzo 2004. (Autorizz.Dir. in data 29.III.2004)
  • 2005: Conferenza di aggiornamento in materia di protezione delle Bellezze Naturali. Regione Liguria - Dipartimento Urbanistica e Pianificazione territoriale- Servizio Beni ambientali e naturali. La Spezia, 17 Marzo 2005.
  • 2006: "Giornate dell'Europa". AICCRE Liguria - Provincia della Spezia. La Spezia, Sala multimediale della Provincia, 26 Maggio 2006.
  • 2006: Convegno "Energia e Sviluppo sostenibile." Regione Liguria - Provincia della Spezia. La Spezia, Sala del Consiglio provinciale, 8 Novembre 2006.
  • 2006: Convegno " Il percorso della sostenibilità in Provincia della Spezia" Regione Liguria - Provincia della Spezia. La Spezia, Sala multimediale della Provincia, 13 Dicembre 2006.
  • 2010: Seminario tecnico “Come utilizzare la governance nella complessità dell’amministrazione: esperienze”. INNO LABS – Laboratori di Governance per l’Innovazione e lo Sviluppo Locale Sostenibile. Marittimo – IT FR – Maritime (Toscana Liguria, Sardegna, Corse). Villa Serra di Comago. Genova, 25 Maggio 2010.
  • 2014: "Appalti pubblici verdi. Guida pratica per le imprese: strumenti e casi concreti" FORUM PA. Seminario on-line ("webinar"). 20 Febbraio 2014.
  • 2014: "Certificazioni e mercato verde. Guida pratica per le imprese" 
FORUM PA. Seminario on-line ("webinar"). 27 febbraio 2014.
  • 2014: "Gestione di dilemmi etici e whistleblowing" Formez PA. Seminario on-line ("webinar"). 4 Luglio 2014.
  • 2014: Conferenza "Legge regionale 6 giugno 2014 n. 13 - Testo Unico in materia di Paesaggio" Regione Liguria - Palazzo del Governo, Sala consiliare della Provincia della Spezia. La Spezia, 7 Ottobre 2014.


Sistemazioni idrauliche e Difesa del suolo

  • 1994-2001: Ha avuto modo di compiere, a più riprese, studi di idrografia ed idrologia rivolti all’approfondimento degli aspetti legati alle sistemazioni dei versanti e dei corsi d’acqua.
  • 1994: “Una nuova cultura idraulica e ambientale: proposte e tecniche di ingegneria naturalistica.” Regione liguria, WWF, AIPIN. S. Margherita Ligure, 14-15-16 Dicembre 1994
  • 1997: "I corsi d’acqua della Versilia". Filanda di Forno (Ms) 24 Marzo 1997.
  • 2001: Conferenza di Bacino: Studi propedeutici alla redazione del Piano di Bacino del Fiume Magra. Piano stralcio Assetto Idrogeologico Settore rischio idraulico. Definizione e verifica idraulica interventi strutturali di messa in sicurezza. Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra. Sarzana, Teatro Impavidi, 4 Aprile 2001.
  • 2006: “VAS, Difesa del suolo e gestione della risorsa idrica”. Regione Liguria - Associazione per lo Sviluppo delle Scienze della Terra ed Ambientali Applicate - Ordine Regionale dei Geologi. Genova, Palazzo Ducale, 5 - 6 Ottobre 2006.
  • 2006: “Nuovi approcci per la comprensione dei processi fluviali e la gestione dei sedimenti. Applicazioni nel bacino del Magra” . Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra. Sarzana, Fortezza Firmafede, 24 Ottobre 2006.
  • 2006: “Nuovi approcci per la comprensione dei processi fluviali e la gestione dei sedimenti. Applicazioni nel bacino del Magra” . Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra. Escursione lungo alcuni tratti del Fiume Magra. Visita guidata da Hervé Piegay - CNRS Lione; Massimo Rinaldi, Cristina Simoncini e Giulia Doretti - Università di Firenze, 26 Ottobre 2006.
  • 2009: Giornata di Studio “Suscettibilità, pericolosità e rischio di frana nella provincia della Spezia”. Provincia della Spezia – Accademia Lunigianese di Scienze “Giovanni Capellini” – Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi di Pisa. Sala Consiliare della Provincia della Spezia, 17 Marzo 2009.


Scienze della Terra

  • 1990-2004: Ha avuto modo di compiere, a più riprese, studi rivolti all’approfondimento degli aspetti legati alla componente  geologica, geolitologica e pedologica del paesaggio naturale.
  • 2000: Escursione al Monte Ramaceto (Ge). Visita guidata dal Dott. L. Pandolfi - Dipartimento di Scienze della Terra dell’Universita’ di Pisa. Appennino ligure, Luglio 2000.
  • 2003: Escursione nel territorio dei Grigioni - Engadina. Visita guidata dal Dott. L. Pandolfi - Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa. Svizzera, Luglio 2003.
  • 2004: Escursione  nella regione della Balagna. Visita guidata dal Dott. L. Pandolfi - Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa. Corsica, Giugno 2004.


Vegetazione

  • 1985-2000: Ha avuto modo di compiere, a più riprese, studi di botanica, fitosociologia ed agronomia, rivolti all’approfondimento degli aspetti legati alla componente vegetazionale del paesaggio naturale e coltivato ed al patrimonio etnobotanico di ambienti italiani tipici.
  • 1990: Visita guidata all'Orto Botanico di Roma (Dott.ssa Paola Lanzara, Arch. Maddalena Vagnetti).
  • 1993: Visita guidata all'Orto Botanico delle Alpi Apuane "P. Pellegrini". Pian della Fioba – (Massa).
  • 1993: Visita guidata all'Orto Botanico "Pania di Corfino". Loc. Pié Magnano-Orecchiella (Lucca)
  • 1994: Escursione al Parco Naturale della Maremma. Visita guidata dal Prof. F. Garbari - Dipartimento di Botanica dell’Universita’ di Pisa. Monti dell’Uccellina, Maggio 1994.
  • 1994: Visita guidata all'Orto Botanico di Pisa. Dipartimento di Scienze Botaniche - Università di Pisa.
  • 1998: Convegno “Opere a verde. Conoscenza dell’ambiente ed interventi”. Riabitat - Fiera congressi. Genova, 23 Maggio 1998.


Ambiente rurale e montano, parchi, paesaggio naturale e costruito

  • 1981: Convegno regionale sullo sviluppo economico della montagna ligure. Gli insediamenti storici dell’entroterra ligure: recupero e valorizzazione ambientale. Centro studi Unioncamere ligure. Sarzana, 10 Aprile 1981
  • 1983: Incontro di Studio: Saverio Muratori architetto. Il pensiero e l’opera. CISPUT Centro Internazionale per lo Studio dei Processi Urbani e Territoriali - Comune di Pienza. Pienza, 21 - 22 Ottobre 1983
  • 1989: Tavola rotonda “Le forme del Paesaggio”. CCIAA - Forli’, 7 Aprile 1989
  • 1993: Escursione  al Parco Regionale delle Alpi Apuane. Visita guidata dal Dott. Enrico Medda – Scuola Normale Superiore di Pisa. – Autore di svariate pubblicazioni in materia. Agosto 1993.
  • 1993: Escursione al Parco Nazionale d'Abruzzo. Visita guidata dal Prof. R. Greco - Dipartimento di Caratteri degli edifici e dell’Ambiente, università di Roma "La Sapienza".
  • 1996: “Il mare in basso” - 1° Convegno internazionale sui problemi della montagna ligure e mediterranea Provincia di Genova - GISIG . Campo Ligure, 18-19 Ottobre 1996.
  • 1997: Convegno “La conservazione della biodiversita’ nel Comune della Spezia. La Spezia, 22 Marzo 1997.
  • 2000: Convegno "La valorizzazione della castagna della Val di Vara". I.R.I.P.A. Liguria - Provincia della Spezia. La Spezia, Novembre 2000.
  • 2006: Convegno "Aurelia e le altre". Centro Documentazione e Proposte sulle Trasformazioni Territoriali - Dipartimento Pianificazione territoriale della Regione Liguria. Genova, Casa Paganini, 9 Novembre 2006.


Aggiornamento e sviluppo professionale continuo (art. 7 del D.P.R. 137/2012)

2013 e primo triennio 2014-2016

  • 2013: ”I Lavori Pubblici dopo l’entrata in vigore della L. 98/2013 di conversione del D.L. 69/2013 (decreto Del Fare)” - Consiglio Nazionale Architetti PPC (6 crediti formativi). Sala conferenze di TeleLiguriaSud (in streaming). La Spezia, 10 ottobre 2013
  • 2014: “Deontologia professionale Formazione Professionale Continua” - Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi) - Sala dello Zodiaco, ONFA, sede dell’Aeronautica Militare Loc. Cadimare – La Spezia, 4 Marzo 2014.
  • 2014: “Onorari professionali e contratti” - Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi) - Sala dello Zodiaco, ONFA, sede dell’Aeronautica Militare Loc. Cadimare – La Spezia, 25 Marzo 2014.
  • 2014: “Le prestazioni previdenziali ed assistenziali” - Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi) - Sala dello Zodiaco, ONFA, sede dell’Aeronautica Militare Loc. Cadimare – La Spezia, 31 Marzo 2014.
  • 2014: “Società tra professionisti – Le Assicurazioni e la Responsabilità Civile Professionale” - Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi) - Sala dello Zodiaco, ONFA, sede dell’Aeronautica Militare Loc. Cadimare – La Spezia, 7 Aprile 2014.
  • 2014: “Aprire il mercato dei lavori pubblici: la proposta della Rete delle Professioni Tecniche". Rete dei Consigli Nazionali delle Professioni Tecniche — Consiglio Nazionale Architetti PPC (4 crediti formativi) - Sala conferenze dell'Ordine degli Architetti PPC della Spezia (in streaming). La Spezia, 8 Maggio 2014.
  • 2014: “#lecittàvivibili. Idee per la trasformazione urbana e nuove politiche territoriali. Presentazione della bozza di Disegno di Legge Principi in materia di politiche pubbliche territoriali e trasformazione urbana.” Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Consiglio Nazionale Architetti PPC (2 crediti formativi). Sala riunioni dell'Ordine degli Architetti PPC della Spezia (in streaming). Roma, MAXXI - 24 luglio 2014.
  • 2014:"Serramenti". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (12 crediti formativi) - Azienda Moderna Officina. Santo Stefano di Magra, 11-12-13 Novembre 2014.
  • 2014:"Quale futuro per le politiche energetiche sostenibili? Come cambia lo scenario normativo nei prossimi anni". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (2 crediti formativi) - Provincia della Spezia, Patto dei Sindaci - Sala multimediale "Ilari Alpi", Palazzo del Governo. La Spezia, 28 Novembre 2014.
  • 2015:"La gestione dell'iscritto nella piattaforma iM@teria". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (2 crediti formativi) - Sala Dante. La Spezia, 6 Febbraio 2015.
  • 2015:"Deontologia professionale e Onorario professionale". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi). CRDD. La Spezia, 25 Marzo 2015.
  • 2015:"Il processo civile telematico" (Regolamento PCT D.M. 44/2011 – Provvedimento 16/04/2014 - D.L. 24/06/14 N.90 (art.44 segg.) – Circolare 27/6/2014 Min. Giustizia). Ordine degli Architetti PPC della Spezia (3 crediti formativi). Sala conferenze dell'Ordine. La Spezia, 1 Aprile 2015.
  • 2015:"Il welfare degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi). Auditorium dell'Autorità Portuale della Spezia. La Spezia, 7 Aprile 2015.
  • 2015:"Onorario professionale". Ordine degli Architetti PPC della Spezia (4 crediti formativi). CRDD. La Spezia, 16 Aprile 2015.

CONCORSI DI PROGETTAZIONE

Pianificazione e progettazione delle Aree protette e a Parco


parigi_citroenne.png

 giardinire.png

  • 1985: Concorso internazionale “CONSULTATION PER L’AMENAGEMENT DU PARC DE LA ZONE D’AMENAGEMENT CONCERTE CITROEN CEVENNES - PARIS - 15e ARRONDISSEMENT”. Menzione Speciale della Giuria. Pubblicato sul n°212/86 della rivista URBANISME e sul n°18/86 di AU (gruppo dell’arch. A. Giannini). (a lato)
  • 1990: Concorso internazionale di progettazione urbanistica del sistema per il tempo libero di S.Giuliano, Forte Marghera, Cavergnaghi. (Venezia). Progetto del Parco del sistema naturalistico lagunare delle Barene di S. Giuliano. Importo dell’opera: L.87.500.000.000 (Area  protetta  soggetta  a tutela ambientale statale e regionale).
sgiuliano-canale.png
fortemargheraing.png
  • 1994: Concorso Nazionale di progettazione del Parco paesistico, naturale ed archeologico del Fiume Cosa e delle antiche mole (Frosinone). Primo premio.  Importo dell’opera: L.55.667.000.000. Il progetto affronta, tra l’altro, problemi di bonifica,  recupero e rinaturazione dell’ambiente fluviale, mediante tecniche di ingegneria naturalistica.

Restauro del Verde storico

  • 1992: Concorso nazionale per il Restauro del giardino di Villa Grazioli (Montalto Acquaviva) a Grottaferrata, Roma. ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane e FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano.

    Primo premio
    . Pubblicato in: Villa Grazioli a Grottaferrata. Concorso per il restauro del giardino. A cura di L. Pediconi, S. Bosco - Roma, 1993.
villagraziolifronte.png
villagrazioliviale.pngvillagrazioli-350.png

ATTIVITA’ PROFESSIONALE

  • 1983: Comune di Genova (Del. G.C. n°1766 in data 24.V.83): durata complessiva del servizio: dal 7.11.1983 al 31.12.1983. Tecnico dei Servizi comunali. Assunzione a tempo determinato.
  • 1983-84: collaboratore dello studio di architettura ed urbanistica dell’arch. M.Baronti (La Spezia).
  • 1983-84: collaboratore dello studio di architettura ed urbanistica dell’arch. R. Ghelfi (La Spezia).
  • 1984: collaboratore dell’ing. R.Lucchini, Aulla (Ms) per la redazione del Piano di recupero del comparto tra via Nazionale e viale della Resistenza in Aulla e relativa progettazione architettonica esecutiva. Importo dell’opera: L.3.500.000.000

Dal 1988  al Giugno 2002  esercita autonoma  attività professionale nel campo della progettazione, per la quasi totalità svolta al servizio della committenza pubblica, sia sotto la forma dell'incarico professionale che della consulenza  continuativa prestata presso  strutture tecniche di Enti territoriali.

Dal Luglio 2002 è dipendente a tempo indeterminato della Provincia della Spezia con la qualifica di Funzionario del Servizio Pianificazione territoriale e, dal Maggio 2007, di Capo Servizio Sistema Informativo Territoriale Integrato provinciale. (n.b.: l’attività di Capo Servizio S.I.T.I. è elencata al paragrafo “sistemi informativi territoriali” della precedente sezione Pianificazione del Territorio, di Bacino ed Urbanistica)

  • 1988-90: membro del gruppo di lavoro per la redazione del Piano Territoriale di Coordinamento La Spezia-Val di Magra. (239 Kmq). Pubblicato sul n° 573/90 di Casabella.
  • 1994: Piano particolareggiato di attuazione dell’area ex-cinema G.Verdi a Romito (Amm.ne comunale di Arcola e Soc. cooperativa a r.l. Cooperativa di consumo Val di Magra). Importo dell’opera: L.1.400.000.000 (in collaborazione con l’arch. G. Bernazzani)
  • 1996-97: membro del gruppo di lavoro per la redazione del Piano Regolatore Generale della Spezia. (51,4 Kmq). (incarico di Architetto esperto in Pianificazione territoriale)
  • 1997-98: Funzionario incaricato ai sensi della L. 241/90 per la Valutazione di compatibilità sotto il profilo paesaggistico ambientale delle trasformazione urbanistiche ed edilizie inerenti il territorio comunale di Arcola. Del. G.C. n°401 in data 27.VI.97 (Amm.ne comunale di Arcola - La Spezia).
  • 2000: membro del gruppo di lavoro per la redazione Piano stralcio per la salvaguardia della rete idrografica e dell'assetto geologico di versante nel bacino del Torrente Nimbalto e dei bacini minori costieri compresi tra quelli del T. Maremola e del T. Varatella (L.R. 3/93) (23,4 Kmq). (Provincia di Savona, Amm.ni comunali di Loano, Borghetto S.S., Boissano, Pietra L.)
  • 2000: Provincia della Spezia (Det. Dirig. n°171/area6 in data 29.IX.2000). Incarico per la redazione di Progetti d'area intercomunali per l'attuazione delle indicazioni di Piano Territoriale di Coordinamento provinciale.
  • 2001-2002: consulente in materia urbanistica dell'Ufficio per il Programma di Riqualificazione Urbana e Sviluppo Sostenibile del Territorio - P.R.U.S.S.T. La Spezia-Val di Magra. Incarico quadriennale. Provincia della Spezia. (Det. Dirig. n°32/area6 in data 20.II.2001
  • 2001-2002: membro del gruppo di lavoro per la redazione del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia ai sensi dell'art. 4 della L.R. 36/97. Adottato con Del.C.P. n°32 in data 22.III.2002.
  • 2002: Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia - Documento di presentazione dei contenuti del Piano, in n° 377 slides formato PowerPoint. Sala riunioni della Sede di V.le Amendola, 17 e 25 Ottobre, 6 e 19 Novembre 2002. C.M. della Riviera – Levanto, 30 Ottobre 2002. Comune di Portovenere, 31 Ottobre 2002.
  • 2002: “Pianificazioni selettive in Liguria. Verso la modifica della L.U.R. n°36/97”. Contributo nella Sessione Poster “Semplificazione dei contenuti e dell’iter formativo dei Piani Urbanistici Comunali: Strenua difesa di un altro preliminare”. Istituto Nazionale di Urbanistica. Facoltà di Architettura di Genova. Genova, 26 Ottobre 2002. (in collaborazione)
  • 2002-2003: Membro  supplente della Commissione di lavoro ex art. 14 della L.R. 36/97 per la formazione del Piano Territoriale Regionale della Regione Liguria (Del.G.R. n°1183 in data 18.X.2002 – Nominato dal Presidente Provincia della Spezia con nota n°21425 in data 16.X.2002 prot. n°2002 0030019). Partecipazione a tutte le sette sedute  della Commissione ed agli incontri tecnici con  le Strutture regionali.
  • 2002-2003: Membro del Tavolo tecnico per l’esame delle osservazioni e pareri al Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia formulate ed espressi ai sensi dell'art. 22 della L.R. 36/97.
  • 2002-2003: Programma Pluriennale di Sviluppo 2003-2007 della Provincia della Spezia ex art. 12 della L.R. n°18/94 (in collaborazione col Servizio programmazione economica. Nota Dirig. area 6 prot. n°2003 0003913 in data 2.II.2003).
  • 2003: Serie di presentazioni multimediali sulle attività ed iniziative della Provincia della Spezia in materia di integrazione tra Programmazione economica e Pianificazione territoriale, finalizzate allo sviluppo economico-territoriale locale. SMART 2003 – Ship Manifacture Alliance Research & Tecnology – La Spezia, 20-21 Febbraio 2003.
  • 2003: Proposta per la definizione dei Distretti industriali per l’ambito provinciale spezzino (L. 317/91 - D.M. 21/4/93 - L.R. 9/99 - L.R. 33/02) (in collaborazione col Servizio programmazione economica). Provincia della Spezia, 7 Aprile 2003.
  • 2003: Presentazione multimediale “Il Sistema delle infrastrutture per la mobilità della Provincia della Spezia” – Regione Liguria, 10 Aprile 2003.
  • 2003: Organizzazione della partecipazione della Provincia della Spezia e presenza allo stand della Mostra-Convegno  ForumP.A. – Forum della Pubblica Amministrazione – Roma, 5-6-7-8-9 Maggio 2003. (Det.Dir. n°54/area6 in data 16.IV.2003)
  • 2004: Membro del Comitato di redazione di cui alla Det. Dirig. n°206 prot.1482 in data 30.XII.2003 per la revisione del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia. Approvato con  Del.C.P. n°127 in data 12.VII.2005.
  • 2004: Proposta di attivazione di progetti di sviluppo nelle aree del Golfo della Spezia, non più strategiche per il Comparto della Difesa. Provincia della Spezia
  • 2004: Mostra grafica e multimediale e tavola rotonda “Istituzioni, ricerca ed innovazione disciplinare”. Regione Liguria - Ente Scuola Edile di Savona. Savona, 15 Luglio 2004.
  • 2005: Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia approvato con Del.C.P. n°127 in data 12.VII.2005. “La Sruttura di Piano” (presentazione in n° 34 slides, in formato PowerPoint). Consiglio provinciale della Spezia, Palazzo del Governo, 6 Luglio 2005. Centro di Eccellenza Tiresia, Lerici, 9 Luglio 2005.
  • 2005: Documento di Sintesi dei contenuti del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia approvato con Del.C.P. n°127 in data 12.VII.2005 (versione illustrata, in n° 142 slides, dal formato PowerPoint e versione testuale).
Scarica il
Documento di sintesi
formato .pdf  -  140MB

 logo_sintesi_pic.png
  • 2005: Documento per l'individuazione dei progetti prioritari del territorio spezzino finalizzato alla redazione del Quadro Strategico Regionale 2007-2013. Collaborazione col Servizio programmazione economica della Provincia della Spezia.
  • 2007: partecipa, in rappresentanza della Provincia della Spezia, alle riunioni del Tavolo tecnico Ministero della Difesa – Regione Liguria – Enti locali per la Programmazione territoriale delle possibili dismissioni militari nell'area del Golfo spezzino.


V.I.A. - Progettazione delle misure compensative e paesistiche

  • 1988: collabora col Prof. Arch. A. Giannini alla Valutazione di Impatto Ambientale del Raddoppio della linea S.Stefano Magra-Pontremoli.

Invaso a Montedoglio   

montedoglio.pngdigamd.png
  • 1989: collabora col Prof. Arch. A. Giannini alla Valutazione dell’impatto territoriale e paesaggistico della Centrale ENEL della Spezia.
  • 1992: Studio Organico d’Insieme per l’analisi ambientale e indicazioni progettuali per la minimizzazione dell’impatto ambientale relativo ai lavori di sistemazione ed ammodernamento della Strada provinciale nº8 Martinello- Calice (Amm.ne provinciale della Spezia - Amm.ne Comunale di Calice al Cornoviglio). (in collaborazione)
  • 1994: Misure compensative e di attenuazione degli effetti sul Paesaggio riconducibili al processo di trasformazione a zona per insediamenti produttivi in atto nella Piana d’Arcola (Amm.ne comunale di Arcola -  La Spezia) (in collaborazione). Estensione dell’area: 13 Kmq. Adottato dal C.C. di Arcola  come Variante al  P.R.G., in data 10 Novembre 1995 e, successivamente, inserito nella Disciplina paesistica di definizione del livello puntuale del Piano Territoriale di Coordinamento Paesistico (art 6 L.R. 2-5-93 n°6)


Pianificazione e progettazione delle Aree protette e a Parco

  • 1990-92: collabora col Prof. Arch. Romano Greco (studio G e G architetti) alla redazione del Progetto esecutivo architettonico ed urbanistico del Parco regionale di Monte Mario in Roma (Regione Lazio -  Parchi di Roma  Soc.cons.a.r.l.- realizzato per il primo stralcio). Importo dell’opera: L.33.000.000.000. Area protetta soggetta a tutela ex L. 1089/39, L. 1497/39, L. 431/85. Il Comprensorio del Parco, Riserva naturale ex L.R. 46/77, include aree soggette a normativa specifica, tra cui la riserva integrale.

    Pubblicato in: Monte Mario. Un esempio di recupero ambientale,  Roma 1992. 
vialemmario.png
mmario.png
 
  • 2001-2002: Progetto d'area intercomunale "Integrazione Cinque Terre - Media Val di Vara" (Provincia della Spezia - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre - Comuni di: Monterosso, Vernazza, Riomaggiore, Pignone, Beverino, Riccò del Golfo). Il Progetto si occupa della riattivazione delle relazioni tra ambiente costiero e l'entroterra di pertinenza; della valorizzazione delle risorse naturalistico-ambientali e storico-culturali dell'intero comprensorio; dell'integrazione tra l'offerta turistico-ricreativa dell'ambiente costiero e quella dell'abiente interno; della realizzazione di un sistema integrato di mobilità collettiva, accessibile dai nodi dell'attuale rete di comunicazioni.
  • 2005: Membro del Tavolo tecnico del Workshop programmatico sul Piano di Gestione del subambito Cinque Terre del Sito UNESCO “Portovenere, Cinque Terre e le Isole. Parco Nazionale delle Cinque Terre. Castello di Riomaggiore, 10 Giugno 2005.


Pianificazione e progettazione in ambito rurale e montano

  • 1992: Progetti “Un monumento per l’Alta Via” e “Sistemazione del percorso e dell’area di sosta esterni a Porta Chilosi” connessi al Progetto di conservazione, ripristino e potenziamento del sistema itinerario dell’Alta Via dei Monti liguri, nel tratto iniziale compreso nel territorio comunale di Bolano. (in collaborazione) (Progetto presentato dal Comune di Bolano nell’ambito del  Programma Integrato Mediterraneo della Regione Liguria, IIª fase; sottoprogramma nº1 : Valorizzazione delle zone interne e produzioni agricole specializzate; misura nº6 : Parchi ed Itinerari)
  • 1996: Progetto organico di intervento per la valorizzazione delle risorse naturalistiche, paesaggistiche e storico-artistiche delle Valli Borbera e Spinti. (in collaborazione). Importo delle opere: L.2.536.000.000. Progetto presentato dalla Comunita’ Montana Val Borbera e Valle Spinti (Al) nell’ambito del regolamento CEE n° 2081/93 - DocUP Regione Piemonte 1994-99 aree Obiettivo 5b, Misura IV.2: Adeguamento di infrastrutture ed attrezzature per il turismo e la collettivita’. Il Progetto consiste in un insieme organico di opere tra cui: l’attrezzatura di un itinerario storico-ambientale; il recupero e l’attrezzatura di strutture di valore ambientale e paesaggistico: percorsi di crinale e di mezzacosta e loro punti singolari (castelli, fortificazioni, sagrati, mulini, radure, fontanili); adeguamento e realizzazione di strutture ricettive (rifugi); attrezzatura di aree per manifestazioni all’aperto e per lo svago. Pubblicato in "La tutela dell’architettura rurale nell’evoluzione del sistema produttivo" a cura di Stella Agostini e Agnese Serra, R.U.R.A.L.I.A.
  • 2003: Membro del Tavolo tecnico per la definizione dei criteri di redazione e dei contenuti del “Progetto pilota per la Montagna”. Provincia della Spezia.


Pianificazione e progettazione di aree verdi ed attrezzate in ambito urbano

  • 1990-92: collabora col Prof. Arch. Romano Greco (studio G e G architetti) alla redazione del Progetto esecutivo delle "zone filtro": 1) via Trionfale/via della Camilluccia; 2) via della Camilluccia/via De Amicis; 3) via della Camilluccia/piazza W. Rossi; 4) Villa Tacchi; 5) via della Camilluccia/via dei Casali di S. Spirito (realizzata) di accesso al Parco regionale di Monte Mario in Roma (Regione Lazio -  Parchi di Roma  Soc.cons.a.r.l.).
  • 1992: Progetto per il riutilizzo ad uso pubblico dell’Orto murato presso Porta Stazon a Bolano (in collaborazione). Pubblicato nel n°2/92  del periodico “La Valle”.
  • 1996-2000: Area attrezzata a verde pubblico e recupero dei fabbricati esistenti in localita’ Moruzzola a Ponte d’Arcola. Progetto urbanistico-architettonico generale (Amm.ne comunale di Arcola -  La Spezia). Importo totale dell’opera: L. 760.000.000.  1996 -Progetto esecutivo del primo stralcio funzionale (Realizzato e collaudato. Importo: L. 125.000.000). 1997-99 Progetto esecutivo, Direzione dei lavori, Coordinamento in materia di sicurezza e salute sul lavoro in fase di progettazione ed esecuzione,  del secondo stralcio funzionale (Realizzato e collaudato. Importo: L. 235.000.000) e del terzo stralcio funzionale, a completamento  del Progetto generale (Realizzato e collaudato. Importo: L. 400.000.000). Opera finanziata dalla Regione Liguria con Decreto n°321 in data 4.9.98 nell’ambito del DocUP 1997-99 Ob.5b Az.3.5 - “Infrastrutture per la rivitalizzazione dei centri urbani”.
  • 2000-2001: Ristrutturazione dei Giardini e della Piazza della Resistenza a Ponte d'Arcola. (Amm.ne comunale di Arcola - La Spezia). Proposta urbanistico-architettonica generale.


Restauro del Verde storico

  • 1990-92: collabora col Prof. Arch. Romano Greco (studio G e G architetti)  alla redazione del Progetto di restauro del Giardino storico e del Parco di Villa Mazzanti in Roma  (Regione Lazio -  Parchi di Roma Soc.cons.a.r.l. - Realizzato. Importo dell’opera: L.3.000.000.000 Bene  soggetto a tutela ex L. 1089/39.
vmazzant.pngvilla_mazzanti.png

 

TITOLI SCIENTIFICI E DI RICERCA

n.b.: la produzione cartografica è elencata alla sezione specifica

1 - Pubblicazioni

  • 1985: Progetto per il Concorso internazionale “CONSULTATION PER L’AMENAGEMENT DU PARC DE LA ZONE D’AMENAGEMENT CONCERTE CITROEN CEVENNES - PARIS - 15e ARRONDISSEMENT”. Menzione Speciale della Giuria. URBANISME n°212/86.
  • 1985: Progetto per il Concorso internazionale “CONSULTATION PER L’AMENAGEMENT DU PARC DE LA ZONE D’AMENAGEMENT CONCERTE CITROEN CEVENNES - PARIS - 15e ARRONDISSEMENT”. Menzione Speciale della Giuria. AU n°18/86.
  • 1990: Piano Territoriale di Coordinamento La Spezia-Val di Magra. In Casabella, n° 573/90.
  • 1991: R.Bionducci, E.DeCaria, R.DeFalco, M.Greco, R.Greco, M.L.Natoli, L.Rocco - “Studio del processo evolutivo del territorio e del paesaggio laziale”, finalizzato alla redazione del Piano regionale dei Parchi e delle Riserve. Regione Lazio-Universita’ “La Sapienza” di Roma, Facoltà di Architettura (direttore della ricerca: Prof.Arch. Romano Greco).
  • 1992: Progetto per il riutilizzo ad uso pubblico dell’Orto murato presso Porta Stazon a Bolano. “La Valle” n°2/92.
  • 1992: "Monte Mario: un progetto di recupero Ambientale". Roma, 1992
  • 1993: Villa Grazioli a Grottaferrata. Concorso per il restauro del giardino. A cura di L. Pediconi, S. Bosco - Roma, 1993
 grazioli.png
mmario.png 
  • 1994-2003: R.Bionducci, E.DeCaria, R.Greco, L.Rocco - “Manuale per la progettazione ed il recupero nei Parchi regionali” - (Convenzione tra  Regione Lazio e  Università “La Sapienza” di Roma, Facoltà di Architettura; direttore della ricerca: Prof.Arch. Romano Greco). Il manuale assume valore di strumento per: il controllo della progettazione pubblica e privata; la formazione di  personale tecnico; la formazione di maestranze qualificate alla esecuzione di tecniche tradizionali di intervento. Gli argomenti trattati riguadano, tra l’altro, il recupero delle cave, i sistemi di consolidamento dei versanti, la sistemazione dei torrenti e la vegetazione delle sponde, le classi di vegetazione da riproporre e salvaguardare nella ricostituzione dei boschi, delle radure, dei margini boschivi di confine e lungo i percorsi, i sistemi di protezione dagli incendi, etc.
  •  attrezzi-lav-legno.png staccionata.png cancello.png gangani.png
     legatura.png capanna-pastore.png georete.png siepe.png
     attrezzi-lav-pietra.png sentiero.png carr_siepi.png carr_siepi-rec.png
    perc_vers.png  perc_trincea.png acque.png briglia.png
  • 1999: R.Bionducci, E.DeCaria - dispensa del 1° modulo del  “Corso di formazione professionale sul tema degli interventi di progettazione e recupero nelle Aree protette e a Parco del territorio della Provincia della Spezia, con riferimento alla sistemazione dei versanti e dei corsi d’acqua minori. “Provincia della Spezia, Ente Parco Montemarcello-Magra, Ente Parco Cinque Terre, Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra. La Spezia, 1999.
  • R.Bionducci, E.DeCaria - dispensa del 2° modulo del “Corso di formazione professionale sul tema degli interventi di progettazione e recupero nelle Aree protette e a Parco del territorio della Provincia della Spezia, con riferimento alla sistemazione dei versanti e dei corsi d’acqua minori.“ Provincia della Spezia, Ente Parco Montemarcello-Magra, Ente Parco Cinque Terre, Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra.
 facsimilcopertinasp1.png
  • R.Bionducci, E.DeCaria - dispensa del 3° modulo del “Corso di formazione professionale sul tema degli interventi di progettazione e recupero nelle Aree protette e a Parco del territorio della Provincia della Spezia, con riferimento alla sistemazione dei versanti e dei corsi d’acqua minori.“ Provincia della Spezia, Ente Parco Montemarcello-Magra, Ente Parco Cinque Terre, Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra.
  • 2003: R.Bionducci, E.DeCaria, R.Greco – “Il Progetto per la valorizzazione delle risorse naturalistiche, paesaggistiche e storico-ambientali delle valli Borbera e Spinti”. In "La tutela dell’architettura rurale nell’evoluzione del sistema produttivo" a cura di Stella Agostini e Agnese Serra, R.U.R.A.L.I.A.
  • 2008: R.Bionducci, E.DeCaria – “Il Territorio ed il Paesaggio spezzini”. In Sezione “Complementi” del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia. La Spezia, 2008.
borbera.png
  • 2008: R.Bionducci – “Questioni inerenti alla rappresentazione geografica delle informazioni”. In Sezione “Annotazioni” del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia. La Spezia, 2008.
  • 2008: R.Bionducci con: P.Cavallini, D.Caviglia, A.Cosenza, L.Lami – “Progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Territoriale Integrato provinciale e gestione della fruizione attraverso il Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia (http://siti.provincia.sp.it). La Spezia, 2008.
  • 2009: R.Bionducci – “Quadro delle componenti fondamentali di un Sistema Informativo Territoriale per la Pubblica Amministrazione”. In Sezione “Annotazioni” del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia. La Spezia, 2009.
  • 2010: R.Bionducci – “Questioni inerenti ai Sistemi globali di navigazione da satellite - GNSS”. In Sezione “Annotazioni” del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia. La Spezia, 2010.
  • 2011: R.Bionducci – “Metodologia generale. Approccio alla progettazione del Portale ed all'impostazione dei suoi possibili contenuti". In Sezione “Annotazioni” del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia. La Spezia, 2010.
  • 2014: R.Bionducci - "Istruzioni per la compilazione e presentazione telematica delle Istanze OnLine. In Sezione "Istruzioni" del Portale IOL della provincia della Spezia.


2 - Attività di ricerca

2.1 - Studi territoriali e paesistici - Valutazione di Impatto Ambientale

  • 1981: Analisi degli organismi, dei tessuti e dei tipi territoriali ed urbani della Val di Vara, tra il M. Gottero ed il M. Cornoviglio. Istituto di Urbanistica, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1982-90:  partecipa, in qualita’ di cultore della materia, agli studi ed ai programmi finanziati di ricerca nel campo della Pianificazione del Territorio promosse dall’Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura  di Genova e condotte sotto la direzione del Prof. A.Giannini. Le attività di ricerca sono rivolte alla determinazione dei processi tipici di formazione ed evoluzione del Territorio, allo studio di significativi Ambienti territoriali italiani, nonché alla costituzione di una teoria generale di Valutazione di Impatto Ambientale (affidamento progetto di ricerca da parte del Ministero dei LL.PP.)
  • 1982-83: Studi territoriali su: Tipi, impianto e sviluppi del Territorio della Lunigiana.
  • 1983: Studi di Storia dell’urbanistica sull’ “Immagine del Golfo della Spezia attraverso le fonti iconografiche, cartografiche e descrittive. Istituto di Storia, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1986-87: Le indagini preliminari e complementari agli interventi di modificazione dell’Ambiente: sperimentazioni ed applicazioni relative al Piano irriguo per la Valtiberina. Valutazione di Impatto Ambientale dell’intervento sul sistema territoriale Anghiari - Sansepolcro. Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1994: Studio del processo di formazione territoriale della Piana d’Arcola. Lettura critica dei caratteri territoriali, ambientali, paesistici della Piana. Lettura critica dei caratteri tipologici, alla scala urbanistica ed edilizia, degli insediamenti produttivi.
  • 1994-2001: “Programma di Studi finalizzati alla stesura di un manuale per la progettazione ed il recupero nei Parchi regionali” (Convenzione tra  Regione Lazio e  Università “La Sapienza” di Roma, Facoltà di Architettura; direttore della ricerca: Prof.Arch. Romano Greco).
  • 1996: collabora col Prof.Arch. Romano Greco alla redazione della Proposta metodologica ed operativa di progetto  di Piano per il Parco Naturale delle Apuane. (Parco naturale  regionale. Estensione: 54.327 Ha)
  • 1998: Proposta sui criteri e la metodologia operativa per la redazione del Piano d’Area in conformità alla Legge istitutiva del Parco naturale di Stupinigi. Estensione: 1732 Ha. (in collaborazione)
  • 1998: Proposta sull’approccio metodologico e di indirizzo della proposta progettuale per la redazione del Progetto del Parco Minerario naturalistico di Gavorrano: Recupero ambientale di “Ravi-Marchi e dei “Castelli di Valmaggiore” (in collaborazione).
  • 1998: Proposta sui criteri e la metodologia operativa per la redazione del Programma Poliennale di Sviluppo Socio-economico della Comunità montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al). (in collaborazione)
  • 1998: Proposta illustrativa della metodologia operativa per la redazione del Progetto esecutivo di Ecomuseo  territoriale in Val Curone-Grue-Ossona e Val Borbera-Spinti. Giarolo Leader - S. Sebastiano Curone (Al). (in collaborazione)
  • 1999: Studio dei caratteri territoriali e paesistici del sistema delle Provincie della Spezia e di Massa. Provincia della Spezia. (in collaborazione)
  • 2000-2001: Studio del sistema territoriale delle Cinque Terre - Versante destro della Media Val di Vara. Provincia della Spezia - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre.
  • Studio dei caratteri territoriali e paesistici del sistema Tosco-Umbro-Laziale (in corso di redazione)


2.2 - Studi sul verde storico ed urbano

  • 1990: Rilievo della vegetazione arborea ed arbustiva presente in prossimità delle “zone filtro” del Parco di Monte Mario, in Roma. Regione Lazio -  Parchi di Roma  Soc.cons.a.r.l.
  • 1992: Rilievo della vegetazione arborea ed arbustiva del parco di Villa Grazioli (Montalto Acquaviva). Pubblicato in: Villa Grazioli a Grottaferrata. A cura di L. Pediconi, S. Bosco - Roma, 1993.
  • 1992: Ipotesi di sviluppo dell’impianto di Villa Grazioli (Montalto Acquaviva). Pubblicato in : Villa Grazioli a Grottaferrata.A cura di L. Pediconi, S. Bosco - Roma, 1993. (in collaborazione)
  • 1998: Proposta sui criteri e la metodologia operativa per la redazione del progetto di restauro e valorizzazione dei Giardini e del Parco della Reggia di Venaria Reale - Interventi su beni tutelati ai sensi della Legge 1089/39. Estensione: 430 Ha, di cui 87 Ha a giardino. (in collaborazione)


2.3 - Studi in ambito urbano

  • 1978: Rilievo delle strutture urbane ed architettoniche dell’abitato di Pignone in Val di Vara (Sp). Istituto di Rappresentazione architettonica, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1978: Analisi del tessuto e dei tipi edilizi del Rione Campomarzio a Roma. Istituto di Progettazione architettonica, Facolta’ di Architettura di Genova.
  • 1979: Rilievo delle strutture urbane ed architettoniche di parte dell’abitato di Bolano. Istituto di Rappresentazione architettonica, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1979: Analisi dell’organismo territoriale ed urbano, del tessuto e dei tipi edilizi dell’abitato di Carro in Val di Vara (Sp) e completamento del tessuto edilizio. Istituto di Progettazione architettonica, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1980: Analisi dell’organismo territoriale ed urbano, del tessuto e dei tipi edilizi dell’abitato di Altare (Sv) e completamento del tessuto edilizio. Istituto di Progettazione architettonica, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1982: Studi sul processo tipologico delle chiese italiane nel periodo compreso tra l’architettura romanica e quella tardobarocca. Istituto di Storia, Facoltà di Architettura di Genova.
  • 1997: Criteri e metodologia operativa per lo svolgimento delle indagini relative agli aspetti storici e di valore d’uso del Territorio del Comune della Spezia.
  • 1997: Indirizzi per la formazione del nuovo Piano regolatore generale della Spezia. (Area urbana storica). Comune della Spezia, Sala Dante. La Spezia, Maggio 1997.
  • 1998: Proposta metodologico-operativa per la definizione degli interventi di recupero nel “Centro storico” del Comune  della Spezia.


3 - Attività di docenza

  • 1999-2001: autore, organizzatore e docente del 1° e del 2° “Corso di formazione professionale sul tema degli interventi di progettazione e recupero nelle Aree protette e a Parco del territorio della Provincia della Spezia, con riferimento alla sistemazione dei versanti e dei corsi d’acqua minori.“ Provincia della Spezia, Ente Parco Montemarcello-Magra, Ente Parco Cinque Terre, Autorità di Bacino Interregionale del Fiume Magra. (in collaborazione). Corso della durata di 60 ore, in tre moduli, rivolto a tecnici laureati liberi professionisti e dipendenti di Enti locali.
  • 2008-2014: attività formative per gli Utenti del Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia, del Sistema Informativo Territoriale Integrato e del Sistema Informativo Stradale provinciali.
  • 2014: attività formative per gli Utenti e gli Istruttori del Portale IOL — Istanze OnLine per la presentazione telematica delle Istanze a rilevanza geografica, (FrontOffice e BackOffice geografico per l'istruttoria tecnica).

4 - Mostre

  • 1982-83: Mostra itinerante “Estetica e Territorio. Tipi, impianto e sviluppi del Territorio della Lunigiana”. (Pontremoli, Fivizzano, Aulla, Genova).
  • 1989: Mostra documentaria “La risorsa Appennino: le forme del paesaggio, - FORAM 89 - Fiera sulla Forestazione e l’Ambiente in territorio appenninico, Forlì 6-9 Aprile 1989. Esposizione di studi relativi al Territorio della Valtiberina.
  • 2001: Forum P.A.-Expo della Pubblica Amministrazione. "Progetto d’Area intercomunale Integrazione Cinque Terre – Media Val di Vara". Sezione Poster dello Stand della Provincia della Spezia. Roma, 7-11 Maggio 2001.
  • 2004: Mostra grafica e multimediale e tavola rotonda “Istituzioni, ricerca ed innovazione disciplinare”. Regione Liguria - Ente Scuola Edile di Savona. Savona, 15 Luglio 2004.
cortepatigno.png “Estetica e Territorio. Tipi, impianto e sviluppi del Territorio della Lunigiana”
Zerasco (MS):
Casa-corte a
Patigno.
poster5t.png
tipopolarenoce.png“Estetica e Territorio. Tipi, impianto e sviluppi del Territorio della Lunigiana”
Zerasco (MS):
Cappella a Noce.


5 - Convegni

  • 1996: “Il mare in basso” - 1° Convegno internazionale sui problemi della montagna ligure e mediterranea Campo Ligure, 18-19 Ottobre 1996  - Contributo nella Sessione Poster - Esposizione dello Studio del territorio e dei caratteri ambientali della Val Borbera e della Valle Spinti e del  Progetto organico di intervento per la valorizzazione delle loro risorse naturalistiche, paesaggistiche e storico-artistiche, Comunita’ montana Val Borbera e Valle Spinti, Cantalupo Ligure (Al).
  • 2002: Convegno  “La mobilità sostenibile”. Comunicazione multimediale dal titolo “Il Sistema di connessioni filofuniviarie tra Cinque Terre e territorio interno”. La Spezia, 22 Marzo 2002.
  • 2002: Convegno  “La nuova rete stradale ed autostradale. Progetti di Riqualificazione Urbana e Sviluppo Sostenibile del Territorio: integrazione con l’Europa del sistema spezzino”. Comunicazione multimediale dal titolo: “Il modello trasportistico su gomma nel Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia”. Lerici, 27 Marzo 2002. (in collaborazione)
  • 2002: “Pianificazioni selettive in Liguria. Verso la modifica della L.U.R. n°36/97”. Contributo nella Sessione Poster “Semplificazione dei contenuti e dell’iter formativo dei Piani Urbanistici Comunali: Strenua difesa di un altro preliminare”. Istituto Nazionale di Urbanistica. Facoltà di Architettura di Genova. Genova, 26 Ottobre 2002. (in collaborazione)
  • 2003: “Il Progetto per la valorizzazione delle risorse naturalistiche, paesaggistiche e storico-ambientali delle valli Borbera e Spinti” (in collabazione).  — Convegno internazionale: La tutela dell'architettura rurale nell'evoluzione del sistema produttivo, Sessione poster. Accademia dei Georgofili, R.U.R.A.L.I.A., De Ruralibus Locis 2003. 16-18 Maggio 2003, Logge degli Uffizi, Firenze.
  • 2008: D. Caviglia, F. Azzurrini, R. Bionducci: “Il GFOSS sbarca nel Golfo dei Poeti” -  IX Meeting degli Utenti Italiani di GRASS – GFOSS sessione orale Interoperabilità. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale UniPG – GFOSS – Regione Umbria. Perugia, Facoltà di Ingegneria, 22 Febbraio 2008.
  • 2008: R. Bionducci, D. Caviglia: “Il Portale dell’Informazione geografica della Provincia della Spezia”. Meeting GFOSS.it 2008 “Informazione geografica aperta e libera: Soluzioni OpenSource per il territorio, il cittadino e l’impresa”. Pontedera, Museo Piaggio, 28 Novembre 2008.
  • 2009: R. Bionducci, D. Caviglia: “Plone – GIS: scenari di integrazione”. World Plone Day 2010. Navacchio (Pisa), Polo tecnologico, 22 Aprile 2009.
  • 2010: R. Bionducci, F. Azzurrini: “I Servizi ICT via web 2.0 del Polo provinciale CST Liguria e del Comune capoluogo”. Strumenti per lo sviluppo della Società dell’informazione. Genova, Porto Antico - Centro Congressi, 25 Novembre 2010.
  • 2011: R. Bionducci: “I Servizi ICT via web 2.0 del Polo provinciale CST Liguria e del Comune capoluogo”. eLiguria, incontri del Cst Liguria con le amministrazioni locali dei Poli provinciali. La Spezia, Palazzo del Governo - Sala consiliare, 23 Giugno 2011.
  • 2011: R.Bionducci, D.Caviglia, T.Cosso, D.Sguerso: "THE GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEM OF THE PROVINCE OF LA SPEZIA FOR THE MANAGEMENT OF THE PATH NETWORK". Geoitalia 2011 - VIII Forum Italiano di Scienze della Terra — Torino, 19-23 settembre 2011, Sessione: "S2 - Geomatica: il suo apporto alle scienze della Terra" (codice: GEOIT19JLJ). Centro Congressi del Lingotto, Torino, 23 settembre 2011.
     


6 - Conferenze - Relazioni - Presentazioni

  • 2002: Presentazione multimediale del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia. Sala riunioni della Sede di V.le Amendola, 17 e 25 Ottobre, 6 e 19 Novembre 2002. C.M. della Riviera – Levanto, 30 Ottobre 2002. Comune di Portovenere, 31 Ottobre 2002.
  • 2003: “Strutture del territorio”- 2° Conferenza del ciclo “Fuga a quattro voci”. (con tecnica multimediale). Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia della Spezia. Camera di Commercio della Spezia - Sala Marmori. La Spezia, 5 Aprile 2003.
  • 3.png14.png6.png13.png
    4.png15.png5.png2.png
    8.png7.png9.png10.png
    12.png16.png11.png17.png
  • 2003: Presentazione multimediale “Il Sistema delle infrastrutture per la mobilità della Provincia della Spezia” – Regione Liguria, 10 Aprile 2003.
  • 2003: Serie di presentazioni multimediali sulle attività ed iniziative della Provincia della Spezia in materia di integrazione tra Programmazione economica e Pianificazione territoriale, finalizzate allo sviluppo economico-territoriale locale. SMART 2003 – Ship Manifacture Alliance Research & Tecnology – La Spezia, 20-21 Febbraio 2003. ForumP.A. – Forum della Pubblica Amministrazione – Roma, 5-6-7-8-9 Maggio 2003.
  • 2004: Presentazione multimediale “Riorganizzazione del Comparto della Difesa e Sistema Produttivo locale spezzino. Il ruolo delle aree non più strategiche”. Fondazione Labò – Genova, 21 Giugno 2004.
  • 2005: Presentazione multimediale “La Sruttura del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia della Spezia”. Consiglio provinciale della Spezia, Palazzo del Governo , 6 Luglio 2005.  Centro di Eccellenza Tiresia, Lerici, 9 Luglio 2005.
  • 2008: Presentazione multimediale “Il Portale dell’informazione geografica della Provincia della Spezia” (in collaborazione con D.Caviglia). Esposizione tecnico-commerciale, 12a Conferenza Nazionale ASITA. Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, L'Aquila, 21-24 Ottobre 2008.
  • 2014: Presentazione multimediale “Il Sistema di presentazione telematica delle istanze del Polo provinciale del CST Liguria — I.O.L. Istanze OnLine http://iol.provincia.sp.it” Marzo 2014.

CAPACITA’ E COMPETENZE PERSONALI

Lingue

Madrelingua: ITALIANO
Altre lingue: INGLESE (livelli: lettura/scrittura: buono - espressione orale: elementare) SPAGNOLO (Latinoamérica - livelli: comprensione: buono – lettura: buono - scrittura: elementare - espressione orale: elementare).


Capacità e competenze relazionali

Le capacità di comunicazione e di svolgimento di attività di gruppo, anche in ambiente multiculturale, ampiamente sperimentate sia in campo professionale che artistico, sono state favorite dal particolare sviluppo del proprio processo formativo, caratterizzato da conoscenze  multisettoriali e plurispecialistiche adeguate alle diverse situazioni incontrate ed agli svariati ruoli ricoperti.


Capacità e competenze organizzative

Nel corso delle proprie attività, sia in campo professionale che artistico, ha avuto modo di affrontare e risolvere problemi di elevata complessità, sia attraverso l’adattamento di modelli teorici acquisiti che l’elaborazione di modelli teorici originali. Ha avuto modo di esercitare funzioni di coordinamento di persone e di gestione dell’intero ciclo progettazione/realizzazione di opere di varia natura, in particolar modo durante l’esercizio dell’autonoma  attività professionale, svolta in qualità di titolare responsabile del proprio Studio di progettazione (1988-2002).


Capacità e competenze nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione e della e-Leadership

Principalmente afferenti all'area della Pianificazione e della Realizzazione del ciclo di vita dei sistemi ICT, le competenze possedute consentono di abbinare alle capacità di pianificare e di innovare, in prospettiva strategica, una efficace capacità gestionale dei progetti intrapresi, orientata ai servizi operativi, caratterizzata da reattività nella risoluzione dei problemi contingenti con le risorse finanziarie ed umane disponibili e da perseveranza nel perseguimento degli obiettivi sostanziali, nel rispetto di prefissati vincoli temporali, di qualità e di costo.


Capacità e competenze tecniche

Oltre alle normali conoscenze  teoriche e tecniche connesse al grado di istruzione e formazione raggiunto,  il sottoscritto ha avuto modo di acquisire conoscenze specifiche relativamente a:

  • aerofotogrammetria e fotointerpretazione;   
  • disegno, progettazione meccanica e problematiche connesse alla produzione: sviluppate, in particolar modo, durante il periodo di collaborazione con l’Industria Strumentazione Scientifiche S.r.l. – Ceparana;
  • tecniche fotografiche di ripresa, sviluppo e stampa;
  • tecniche reprografiche;
  • esecuzione di impianti elettrici civili ed industriali: in relazione al periodo di collaboratore familiare dell’impresa paterna.
  • tecniche dell’arrampicata sportiva e dell'esplorazione speleologica.
 fridastrip.png

Capacità e competenze artistiche

Sin dalla prima infanzia ha dimostrato una spiccata sensibilità artistica, manifestata attraverso svariate forme di espressione.

Arti visive

  • ha avuto modo di sperimentare e praticare, con successo, tutte le più comuni tecniche di disegno artistico, pittura e grafica.
nudo.pngvaleria.pngsilvio.png copia_gioconda.png
Esecuzione: 1970-71


Musica

matanna.png
Vetta Matanna -  Apuane
foto: Giuseppe Ardara

  • si dedica, da autodidatta, all’apprendimento della tecnica strumentale di svariati strumenti ed, in particolare, di batteria e percussioni  (dal 1969 al 1995) e della tromba in Sib (dal 1976);
drums-classic.png
tpctfl.png
panvettamatanna.png

Pania e Uomo Morto -  Apuane foto: Enrico Medda

  • ha maturato, dal 1972 in poi, il proprio bagaglio di esperienze in ambito jazzistico sia in qualita' sia di batterista che di trombettista, militando in svariati tipi di organico strumentale (dal trio alla grande orchestra) con partecipazioni a manifestazioni di livello nazionale ed internazionale, recensite dai periodici specializzati e da diversi quotidiani a diffusione nazionale;
  • dal 1988 al 1995 ha organizzato e diretto una formazione jazzistica di sette elementi, curando anche gli arrangiamenti del repertorio musicale del gruppo.

Recensioni: Musica Jazz (Ott1980; Ott1981; Feb1983 ; Gen1985; Ott1985; Feb1987) Archivio Festival Internazionale del Jazz della Spezia; Archivio Società dei Concerti (1980; 1986; scheda80); RadiocorriereTV (n.17 a.1985 pp.46-48); Primavera Jazz (1993; 1994; 1995)

Dal 2001 ha intrapreso, da autodidatta, un nuovo ciclo di studi dedicati all’approfondimento delle conoscenze teoriche musicali ed al perfezionamento della tecnica strumentale jazzistica della tromba in Sib.

Nel 2011, durante un primo soggiorno a Camagüey (Cuba) ha avuto modo di esibirsi: assieme ai Musicora al "Teatro del Pueblo" antistante la Casa de Cultura Ignacio Agramonte de Camagüey in Plaza de los Trabajadores (29 Luglio) e al "Centro Recreativo La Bigornia" (31 Luglio); assieme ai gruppi della tradizione del Son e la vedette Candita Batista alla Casa de la Trova Patricio Ballagas de Camagüey (24 e 31 Luglio); con Los Soneros de Camacho, gruppo della tradizione del Danzon, al Servi-Club (24 Luglio). E' stato invitato ad intervenire all'esibizione del 5 Agosto al Teatro Principal de Camagüey nello spettacolo della Compagnia TMD - Teatro Musico Danzario diretto dal Maestro Mario Mendoza Domínguez (Mayito), dopo le prove tenutesi alla Sala Teatro José Luis Tassende.

Il curriculum completo delle attività artistiche è visibile qui

Azioni sul documento