Strumenti personali
Tu sei qui: Portale GARA D'APPALTO Chiarimenti Quesito 20110406-14_43+14_47

Quesito 20110406-14_43+14_47

RTI

Quesito 1

nel caso di una RTI costituita da 2 società SRL regolarmente iscritte alla CCIAA è necessario produrre un'unica copia della "Domanda di partecipazione" e 2 allegati A (uno per ogni azienda, capofila e mandante), corretto?

Non è quindi necessario produrre copia dell'allegato A1, in quanto nessuna delle 2 aziende è da considerarsi "ausiliaria"?

Non è necessario produrre una copia dell'Allegato 'B' nè tantomeno dell'allegato 'C'?

Risposta

Nel caso prospettato la domanda di partecipazione è sicuramente unica, sottoscritta da tutte le imprese costituenti il futuro raggruppamento, così come precisato nel Disciplinare di gara, di cui si riporta il seguente stralcio:
 

BUSTA  A - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

La busta "A - Documentazione amministrativa", confezionata, a pena di esclusione, come sopra precisato, dovrà contenere, sempre a pena di esclusione, i seguenti documenti:

a) domanda di partecipazione, redatta in bollo,  OMISSIS      nel caso di concorrente costituito da un raggruppamento temporaneo o da un consorzio non ancora costituiti la domanda deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno i predetti raggruppamenti o consorzi;


Inoltre:

  • per quanto riguarda la dichiarazione allegato A, sempre come precisato nel Disciplinare di gara, dovrà essere compilata e sottoscritta dai legali rappresentanti (oppure dai procuratori degli stessi, allegando relativa procura) di ciascuna ditta costituente il futuro raggruppamento;
  • l'allegato B solo dagli altri soggetti, se esistenti, elencati nello stesso allegato e riportati nel punto b2 del disciplinare di gara;
  • l'allegato A1 deve essere compilato solo dall'impresa ausiliaria nel caso in cui si sia fatto ricorso all'istituto dell'avvalimento, i
  • l'allegato C deve essere compilato solo dall'impresa esecutrice qualora ricorra il caso di consorzio che non esegue direttamente l'oggetto dell'appalto ma indica la ditta che lo presterà.

Tutto ciò è comunque riportato nel Disciplinare di gara da cui sono stati estrapolati i seguenti punti relativi ai quesiti posti:

N.B. Nel caso di associazione temporanea di imprese o di consorzi non ancora costituiti, la documentazione di cui al punto b) ( il punto b) comprende sia il riferimento all'allegato A - punto b.1 - sia all'allegato B - punto b.2) dovrà essere prodotta da ciascuna impresa costituente il futuro raggruppamento o consorzio, mentre la documentazione di cui ai punti d - g dovrà essere prodotta dalla sola impresa capogruppo.

Allegato B
DICHIARAZIONE

Detta dichiarazione deve essere presentata solo se i seguenti soggetti sono diversi dal firmatario della dichiarazione allegato A:

  • tutti i soci, se si tratta di società in nome collettivo;
  • tutti i soci accomandatari, se si tratta di società in accomandita semplice;
  • amministratori muniti di rappresentanza, se si tratta di ogni altro tipo di società;
  • soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data del presente bando di gara.

ALLEGATO  C
(da compilare a cura delle ditte indicate da consorzi partecipanti alla gara in oggetto quali assegnatarie del servizio)

 

Quesito 2

Nel caso di RTI, laddove l'azienda capofila è in possesso dei necessari requisiti in termini di certificazione del sistema di qualità e quindi potrebbe produrre una cauzione provvisoria ridotta alla metà (come indicato a pag. 10 del Bando Integrale), ciò è possibile anche se l'azienda mandante (l'altra azienda costituente la RTI) non è in possesso dei requisiti in termini di certificazione del sistema di qualità?

Risposta

Al punto 2) lettera D) del disciplinare di gara è precisato che nel caso di ATI per usufruire della riduzione della cauzione di cui all'art. 75, comma 7, D. Lgs. 163/2006, tutte le imprese costituenti il futuro raggruppamento debbono aver conseguito la certificazione del sistema di qualità, pena l'esclusione. Pertanto se l'impresa mandante non possiede detta certificazione, l'ATI non potrà usufruire del beneficio della riduzione della cauzione e dovrà quindi produrre una cauzione dell'importo complessivo di € 8.227,50.
Di seguito si riporta il punto del Disciplinare di gara che prevede quanto sopra precisato:
 

BUSTA  A - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

OMISSIS

d)Apposita cauzione provvisoria costituita per un importo pari al 2% dell'importo posto a base di gara (pari ad € 411.375,00) e quindi ammontante a  € 8.227,50;

OMISSIS

Si sottolinea da ultimo che, ai sensi dell'art. 75, comma 7, D. Lgs. 163/2006, la garanzia richiesta nel presente punto d) può essere ridotta alla  metà alle ditte alle quali sia stata rilasciata, da parte di organismi accreditati ai sensi delle norme europee serie UNI CEI EN 45000 e serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione di sistema di qualità conforme alle norme UNI CEI ISO 9000, in tal caso qualora la ditta partecipante alla presente gara sia in possesso della predetta certificazione dovrà dichiararlo, ai sensi e nei modi di cui agli artt. 38 e 47, DPR 445/2000, siccome riportato al punto D.13 dell'allegato A), oppure allegare copia della stessa documentazione, autenticata nei modi di cui al DPR 445/2000; in caso di ATI, per usufruire di detto beneficio, a pena di esclusione, tutte le imprese riunite dovranno aver conseguito la predetta certificazione.


Quesito 3

Nel caso di partecipazione alla gara come RTI non ancora costituita, è necessario produrre e allegare alla domanda una dichiarazione firmata dai legali rappresentanti delle aziende costituenti la RTI stessa, attestante l'intenzione di costituire una RTI?

Risposta

Nel caso sopra prospettato qualora si volesse produrre una dichiarazione di tale tenore è sempre possibile.

Si rammenta però che nello schema di domanda di partecipazione, allegato al Disciplinare di gara, è comunque prevista, nella parte in fondo, la seguente dichiarazione con la quale le imprese manifestano sicuramente la loro intenzione di costituire un'ATI, indicando già in sede di partecipazione la capogruppo.
Si riporta di seguito la dichiarazione contenuta nello schema di domanda di partecipazione:

(Nel caso di raggruppamento temporaneo di imprese non ancora costituito):
Le sottoscritte imprese si impegnano, altresì, ai sensi dell'art. 37, comma 8, D. Lgs. 163/2006, in caso di aggiudicazione della gara in oggetto, a conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza alla ditta __________________________, qualificata come capogruppo, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti.

 

Azioni sul documento