Strumenti personali
Tu sei qui: Portale SoftWare "libero" e "riuso"

Portali di Settore
del S.I.T.I.

iolPortlet.png
SISportlet.png
logoSitiSET

geomonitor_banner150.gif

sentieristica_banner150.png

logoTurismo.png

 

 

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Nuovo collaboratore?

OSI

 

 

logoProvspEU

 

SoftWare "libero" e "riuso"

SCELTE OPERATE DALLA PROVINCIA DELLA SPEZIA NELLA REALIZZAZIONE DEL PROPRIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE INTEGRATO

Utilizzo di soluzioni a "codice aperto"

matisse_ladanza.png

La fase di concretizzazione del disegno del Sistema Informativo Territoriale Integrato della Provincia della Spezia ha, da subito, evidenziato la necessità di supportare un'iniziativa di tale complessità con una solida dotazione coordinata di attrezzature informatiche atte all'archiviazione, elaborazione, immagazzinamento e salvataggio dell'ingente mole di informazioni, nonché delle necessarie dotazioni accessorie di protezione, interconnessione e di continuità dei servizi in distribuzione.

La misura ridotta delle disponibilità finanziarie iniziali per la progettazione e la realizzazione del S.I.T.I. provinciale ha suggerito, perciò, di indirizzare le stesse ove fossero assolutamente indispensabili (supporto hardware, supporto tecnico esterno).

H. Matisse (1869-1954) - La Danza - Ermitage, Leningrado.

In tutti gli altri casi si è stabilito di far ricorso a soluzioni alternative a quelle commerciali — egualmente funzionali — che potessero garantire un effettivo risparmio di denaro. Tale circostanza, unitamente al positivo esito della migrazione effettuata — proprio in quel periodo — dal Comune della Spezia (http://sit.spezianet.it/) verso sistemi a codice aperto, ha sconsigliato di impegnare cospicue risorse finanziare per l'acquisizione di onerose licenze d'uso di software proprietario, rivolgendosi, piuttosto, a soluzioni tecnologiche basate sull'uso di FreeSoftWare - OpenSource, ormai sufficientemente diffuso, collaudato e sicuro ed, in taluni casi, in grado di garantire, oltre all'economicità, anche soluzioni più efficienti e più efficaci di quelle commerciali.

Leggi la definizione di software libero su Wikipedia.it

Leggi la definizione di Open Source su Wikipedia.it

Consulta le pagine relative a GFOSS — Geospatial Free & Open Source Software  

Riusabilità delle soluzioni adottate

L'architettura informatica e telematica complessiva (informazioni, componenti, apparati, procedure, etc), essendo interamente realizzata tramite applicativi FreeSoftware/OpenSource, garantisce anche una immediata riusabilità senza alcun costo di licenze d'uso, essendo tutti gli applicativi (anche quelli commissionati "ad hoc" dalla Provincia della Spezia) rilasciati su licenza  GNU/GPL e BSD. Tale tipologia di Licenza d'uso garantisce all'Utente la libertà di studiare, modificare sulla base di proprie esigenze, redistribuire il codice senza limitazioni.

Riusabilità in relazione alla diffusione del modello implementativo proposto

Le realtà, locali e non, che già si avvalgono, in tutto o in parte, del medesimo modello implementativo generale adottato dalla Provincia della Spezia sono attualmente (ottobre 2009):

  • Provincia della Spezia, Camera di Commercio della Spezia, Comune della Spezia; Comuni di: Vezzano Ligure, Bolano, Vernazza (SP);
  • Provincia di Savona (in riuso da Provincia della Spezia); Comuni di: Ceriale, Noli, Piana Crixia, Dego, Magliolo;
  • Provincia Verbano-Cusio-Ossola (in riuso da Provincia della Spezia);
  • Comune di Genova (WebGis per l'osservatorio sulla Mobilità); Comuni di: Rapallo, Sestri Levante, Lavagna, Sori, Pieve Ligure, Camogli, Moneglia, Leivi, Busalla, Savignone.
  • Comuni di: Cipressa, Vallebona (IM);
  • Comune di Fivizzano (MS);
  • Comune di Foggia;
  • IRIDE Acqua Gas S.p.a. (in ordine a: gestione di diverse migliaia di Km di reti tecnologiche e servizi vari per centinaia di Comuni italiani);
  • DIP.TE.RIS - UniGE (Dipartimento per lo studio del territorio e delle sue risorse, in relazione ai monitoraggi: AMP-Portofino, Antartide-Mare di Ross, dragaggi Porto di Genova);
  • Regione Lombardia - Direzione Generale Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile;
  • Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna;
  • Bike Competence Center – Vintl (BZ).


Le realtà, locali e non, che hanno manifestato interesse a replicare, in tutto o in parte, il medesimo modello implementativo generale sono attualmente (ottobre 2009):

  • Comuni di: Imperia, Sanremo (IM);
  • Comune di Savona;
  • Comunità Montana Mont Rose, Comunità Montana Grand Combin (AO).

Riusabilità delle applicazioni commissionate "ad hoc" dalla Provincia della Spezia per il tramite dei Soggetti contrattualmente tenuti a fornire supporto al riuso

In relazione a quanto stabilito nella Direttiva del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie della Presidenza del Consiglio del 19.XII.2003 "Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte delle pubbliche amministrazioni"  e nell'art. 69 del D.Lgs 82/2005, la Provincia della Spezia, in tutti i contratti di acquisizione di applicativi FreeSoftware/OpenSource realizzati "ad hoc", si riserva il diritto di disporre delle elaborazioni anche ai fini del riuso da parte della medesima o di altre PP.AA.

L'Affidatario è, pertanto, impegnato a prestare servizi di assistenza e manutenzione a favore di P.A. che riusino le suddette elaborazioni, alle condizioni, di volta in volta, stabilite contrattualmente.

Riusabilità in relazione al supporto ottenibile attraverso Soggetti della Comunità web e delle Comunità collaborative di Enti pubblici

Per ogni applicativo utilizzato nel Sistema esiste una molteplicità di Soggetti, utenti e sviluppatori di software libero e a codice sorgente aperto, riuniti in Organizzazioni senza fini di lucro e, generalmente, costituiti in Associazioni legalmente riconosciute, numericamente importanti ed attive sia in campo nazionale che internazionale, assolutamente in grado di fornire anche un valido supporto tecnico, svolto, principalmente, in rete, ma anche attraverso l'organizzazione di importanti manifestazioni di rilievo internazionale (LinuxDay, PGDay, MeetingGFOSS, GFOSSDay, FOSS4G Conference; GRASSMeeting, GRASS-FOSS4G Meeting, WorldPloneDay, etc etc.).

A puro titolo di esempio si elencano solo alcuni dei possibili riferimenti in materia di sistemi di gestione di contenuti, geografici e non:

Soggetti che già riutilizzano o stanno per riutilizzare le soluzioni implementate dalla Provincia della Spezia in materia di gestione ed aggiornamento del Catasto stradale e dei Sistemi Informativi Stradali

  • Comune della Spezia; Comune di Santo Stefano di Magra (SP) - in hosting, su convenzione pilota; Comune di Ameglia (SP) - in hosting, su convenzione pilota;
  • Provincia di Savona (in riuso da Provincia della Spezia);
  • Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. (Recupero, organizzazione e restituzione in sistema WebGIS dei dati giacenti presso la Regione FVG e derivati dal rilievo ANAS 2006 — Implementazione del Catasto Strade della Regione FVG).

Soggetti che hanno gia manifestato interesse specifico a riutilizzare le soluzioni implementate dalla Provincia della Spezia in materia di gestione ed aggiornamento del Catasto stradale e dei Sistemi Informativi Stradali 

  • Comune di Savona (SV);
  • Comuni di Imperia, Sanremo (IM).

Soggetti potenzialmente interessati a riutilizzare le soluzioni implementate dalla Provincia della Spezia in materia di gestione ed aggiornamento del Catasto stradale e dei Sistemi Informativi Stradali

  • Comuni della Provincia della Spezia;
  • Comuni della Provincia di Savona;
  • Comuni della Provincia di Imperia;
  • Soggetti  ricompresi nell'elenco delle realtà che già si avvalgono, in tutto o in parte, del medesimo modello implementativo generale, di cui sopra.
Azioni sul documento